Futuro ds: Cairo incontra Bava al Filadelfia

di Andrea Piva - 26 Aprile 2019

Dopo aver osservato l’allenamento del Torino, Urbano Cairo si è trattenuto al Filadelfia: vertice con Massimo Bava

Gianluca Petrachi, Urbano Cairo e Massimo Bava insieme, come nella foto, probabilmente non li vedremo più. Il primo è ancora il direttore sportivo del Torino e, almeno ufficialmente, dovrebbe restarlo fino al termine della stagione. Ma ora che lo strappo tra il ds e la società è diventato troppo ampio per essere ricucito, il presidente granata ha iniziato a muoversi in maniera più decisa per il futuro del club: è così che al Filadelfia, al termine dell’allenamento della squadra di Walter Mazzarri, Cairo ha incontrato Bava.

Petrachi e la Roma sempre più vicini

Come vi abbiamo già raccontato negli scorsi mesi, quando sono iniziati i primi colloqui tra la Roma e Petrachi, l’attuale Responsabile del Settore giovanile è il principale candidato al ruolo di nuovo direttore sportivo del Torino. Proprio di questo, ma non solo, hanno parlato oggi al Filadelfia Cairo e Bava. Nel frattempo Petrachi, secondo alcuni fonti romane, avrebbe già trovato l’accordo con la società giallorossa sulla base di un contratto biennale.

Nuovo ds Torino: Bava il principale candidato

Per il passaggio di consegne da un direttore sportivo all’altro (sia che il nuovo sia Bava, sia che sia un altro) bisognerà però probabilmente aspettare il termine della stagione. Con il Torino in piena corsa per la qualificazione a una coppa europea (al momento la formazione di Walter Mazzarri può sperare anche di agganciare il quarto posto in classifica) la volontà di Cairo è quella di non dare ulteriori scossoni all’ambiente granata. Bava, inoltre, al momento è impegnato nel proprio lavoro di Responsabile del Settore giovanile e anche per le varie formazioni del vivaio, dalla Primavera in giù, questo è un momento delicato della stagione. Bisognerà quindi ancora aspettare per avere novità sul ds del Torino ma qualcosa inizia a muoversi. L’incontro tra Cairo e Bava lo dimostra.

più nuovi più vecchi
Notificami
davidone5
Utente
davidone5

Non faccio il ds di professione ma intanto cominciamo a prendere Lazzari e krunic. E poi cambiamo allenatore.

davidone5
Utente
davidone5

Ora riscrivo una cosa scritta circa 3 anni fa. Avevo scritto che il Chievo era rimasto per molti anni in A perché il factotum era Sartori che era e rimane il più bravo in Italia. Adesso è all’Atalanta ed i risultati si vedono. Sartori è inarrivabile. Petrachi sarà difficile da… Leggi il resto »

microbios
Utente
microbios

Andrea Berta dell’Atletico Madrid piace molto a Cairo, ma è inarrivabile per noi. Davide Vagnati della Spal sarebbe meglio per una piazza come la nostra rispetto ai vari Mirabelli o Sabatini, abituati ad altri budget. Non sono così convinto che la Roma prenderà Petrachi: secondo me è più probabile che… Leggi il resto »