Torino, per il dopo Petrachi c’è anche Bava in corsa

di Andrea Piva - 26 Marzo 2019

L’attuale direttore sportivo del Torino è corteggiato dalla Roma, se dovesse passare al club giallorosso Massimo Bava potrebbe ereditare il suo ruolo

Gianluca Petrachi resterà al Torino o andrà alla Roma? Bisognerà attendere anche diverso tempo prima di avere una risposta a questo quesito. Dalla capitale non sono ancora giunte vere e proprie offerte per il direttore sportivo che nel frattempo sta continuando il proprio consueto lavoro per la causa granata. Per non farsi trovare impreparato nel caso Petrachi dovesse decidere di risolvere con un anno di anticipo il proprio contratto, e iniziare quindi una nuova avventura il giallorosso, Urbano Cairo sta valutando le possibili alternative per il futuro e nella lista dei nuovi eventuali ds spicca il nome di Massimo Bava.

Torino, con Bava il Settore giovanile è tornato a splendere

Quella dell’attuale Responsabile del Settore giovanile è una delle candidature più forti. Da quando nel 2012 ha lasciato il Cuneo, Bava ha svolto un ottimo lavoro con il vivaio granata: non a caso la Primavera negli ultimi cinque anni ha vinto quattro trofei (un campionato, una Coppa Italia, due Supercoppe italiane) e quest’anno è in corso per lo scudetto e la coppa nazionale.

Ma soprattutto il Torino è tornato a sfornare un gran numero di giocatori che oggi sono protagonisti nei campionati professionistici: Kevin Bonifazi, per esempio (che quest’anno è il prestito alla Spal ma la prossima estate dovrebbe rientrare alla base), è uno dei principali colpi messi a segno da Bava, ma non vanno dimenticati i vari Andrea Zaccagno, Jacopo Segre o gli attuali gioielli della Primavera come Ben Kone, Alejandro Marcos, Ndary Adopo, Mihael Onisa e Nicolò De Angelis, per citarne alcuni.

Torino, Bava tra i candidati per il ruolo di direttore sportivo

All’incirca un anno fa Bava ha rinnovato il proprio contratto con il Torino fino al 2022, respingendo anche le proposte che gli erano giunte da diverse altre società: se Petrachi dovesse lasciare vacante il ruolo di direttore sportivo, nei prossimi mesi potrebbe firmare un contratto ben diverso.

più nuovi più vecchi
Notificami
TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!
Utente
TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!

torinogranata ha un articolo in cui afferma che seecondo la Reputation Science, joint venture tra Community e Reputation Manager, Il patron granata è stato in testa alla graduatoria nel trimestre finale del 2018 e a gennaio, con 77,88 punti. Con questi risultati Cairo risulta il manager più popolare e anche… Leggi il resto »

TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!
Utente
TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!

Petrachi per me rappresenta lo spartiacque tra la prima gestione cairo, fallimentare , e l’altra, decisamente meglio. Spero dunque resti perchè non è vero che con un ds esperto sicuramente si farebbe meglio. foschi dovrebbe ricordarcelo. anzi anche lui fu fautore di uno dei Toro più bassi della storia. Per… Leggi il resto »

Mimmo75
Ospite
Mimmo75

Bava ha dimostrato di essere un’eccellenza nel capire in anticipo il potenziale di ragazzini con ancora tanta strada davanti prima del professionismo. Capisce di calcio e non mi preoccupa più di tanto il fatto che debba valutare, eventualmente, gente fatta e finita o giù di li. La vera domanda è:… Leggi il resto »