Il difensore protagonista della promozione del lagunari nei piani del futuro tecnico granata, che nutre grande stima per il nazionale indonesiano

In attesa che Paolo Vanoli si leghi al Torino con un contratto biennale da un milione netto a stagione (con opzione per il terzo anno), i fitti dialoghi tra il dt Davide Vagnati e il ds del Venezia Filippo Antonelli si sono spostati anche su alcuni interpreti protagonisti della cavalcata che ha promosso i lagunari in Serie A e che il futuro allenatore granata vorrebbe portare con sé nella sua nuova esperienza sotto la Mole. Nei giorni scorsi si è parlato molto di Tanner Tessmann, il centrocampista tuttofare che, dopo qualche scricchiolio nella sua prima annata al Venezia in massima serie, ha acquisito autorevolezza in mediana, tanto da suscitare l’interesse non solo del Torino ma anche di un Bologna che si sta ripensando in vista del triplo impegno, tra cui quello eccitante della Champions League. Tessmann, nonostante la concorrenza, resta sul taccuino di Vagnati, che nel mentre ha chiesto informazioni su un altro nome figurante nella lista dei desideri di Vanoli, ovvero Jay Idzes, ventiquattrenne centrale difensivo di nazionalità olandese che difende i colori però dell’Indonesia, per le origini della madre, con cui a esordito lo scorso marzo. Dopo un gol segnato al Vietnam, da quelle parti, è diventato presto un vero e proprio idolo.

Idzes, un grande impatto al Venezia

Cresciuto nel PSV, Idzes ha completato la sua formazione nel VVV-Venlo e nell’Fc Eindhoven. Quest’ultima società gli ha permesso di esordire in seconda divisione dei Paesi Bassi, la Eerste Divisie, prima di trasferirsi nel 2020 al Go Ahead Eagles. La scorsa estate la chiamata del Venezia, che è riuscito a farlo suo a parametro zero. Una volta giunto in Italia si è guadagnato subito la titolarità: Vanoli lo ha schierato dal primo minuto all’esordio stagionale col Como e da quel momento è diventato un punto fermo. Prestazioni convincenti, fino alla paura per trombosi venosa che lo ha colpito per poi costringerlo ad osservare i compagni da fine ottobre a fine gennaio. Una volta rientrato a disposizione ha ribadito la sua imprescindibilità, chiudendo la stagione con 29 presenze e 3 gol tra regular e post season e, soprattutto, con il pass per la Serie A in tasca.

Su Vanoli: “Ti fa venire voglia di seguirlo sempre”

Idzes è stato dunque uno dei giocatori copertina del percorso vincente del Venezia e di Vanoli. Il tecnico ormai prossimo alla firma col Torino cercherà di ricreare le condizioni che lo hanno spinto all’ottimo risultato conseguito in Laguna, magari portandosi dietro anche i suoi migliori discepoli, soprattutto alla luce della penuria di interpreti che tra contratti in scadenza, rientri dei prestiti e possibili cessioni rischiano di decimare il reparto difensivo. La spesa non è altissima: tra i 3.5 e i 4 milioni.

Cifre abbordabili per un giocatore che è stato fondamentale nello scacchiere di Vanoli, con cui Idzes ha costruito un gran feeling e non disdegnerebbe di raggiungerlo nella sua nuova avventura: “Non ero abituato ad avere un allenatore con la grinta, l’intensità e il modo di giocare di Vanoli – aveva affermato Idzes poco più di un mese fa – E‘ un tecnico con il quale vuoi andare in battaglia, ti fa venire la voglia di seguirlo sempre. E’ una persona molto diretta e sincera. Se fai una cosa sbagliata, te la fa notare, così come se fai la cosa giusta. Ci mette un’enorme passione che trasmette ai calciatori”. Vanoli lo ha fatto crescere e ora, da parte sua, potrebbe dare una mano al tecnico per presentarlo al meglio al suo nuovo gruppo.

Paolo Vanoli
Paolo Vanoli
TAG:
calciomercato home Vanoli

ultimo aggiornamento: 13-06-2024


9 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
gransinscarsea
gransinscarsea
29 giorni fa

il difensore si è dimostrato molto affidabile in serie B. quello che però i giornalisti che stanno scrivendo gli articoli su questo sito non riescono a capire è che finchè il Torino non paghera’ il dovuto per Vanoli,è quanto mai fuori luogo associare altri nomi dei lagunari alla societa’ di… Leggi il resto »

carlettocrippa
carlettocrippa
1 mese fa

Magari portando via dal Venezia tutti gli sconosciuti ci abbuonano il milione che non fa dormire Cairo di notte

Dhrama
Dhrama
1 mese fa

In coppia con Sazonov sarebbero una coppia di centrali da paura. Tanta, tanta paura.

Motta e Fonseca verso l’ufficialità, Nicola al Cagliari: i movimenti in panchina

Vanoli, parte il conto alla rovescia: ma c’è ancora da trattare