Calciomercato Torino Izzo Roma nessuna offerta parla l'agente

Izzo, parla il procuratore: “La Roma sarebbe perfetta ma non ci sono offerte”

di Giulia Abbate - 4 Luglio 2019

L’agente del difensore granata Izzo parla della possibilità di cessione del giocatore: “La Roma non ha ancora fatto alcuna offerta”

Che Armando Izzo sia un pezzo pregiato, anzi uno dei più pregiati, del Torino di Mazzarri è ormai cosa nota ed evidente tanto che in molti hanno messo gli occhi sul difensore granata, sia all’estero che in Italia. Ed è proprio dall’Italia che il suo procuratore, Paolo Palermo, intervenuto a Teleradiostereo parla del presente e del futuro del proprio assistito: “ha ancora ventisette anni e molti margini di miglioramento, per cui cercherò di fare tutto il possibile perché le sue potenzialità enormi vengano interamente fuori. Izzo ha lavorato sodo e ha dimostrato a tutta Europa che è uno dei migliori in quel ruolo, anzi credo che sia tra i più forti in Serie A “.

Paolo Palermo: “Izzo vale 30 milioni: la Roma sarebbe perfetta”

E in Serie A, seppur senza formulare una vera e propria offerta, sarebbe la Roma ad aver puntato Armando Izzo. Una destinazione che il suo procuratore definisce addirittura “la squadra perfetta per Armando” specificando tuttavia che “la Roma non ha fatto alcuna offerta per Armando, il cui valore del cartellino si aggira adesso intorno ai trenta milioni di euro: se li merita per tutto quello che ha fatto vedere”.

L’Arsenal offre 25 milioni ma il Toro dice no

Se la Roma non ha ancora fatto pervenire al Torino alcuna offerta per Armando Izzo, dalla Premier è l’Arsenal, come raccontato nelle settimane passate, ad essersi fatto prepotentemente avanti. 25 i milioni offerti dalla società londinese che ha dimostrato di voler fare davvero sul serio nel tentativo di strappare Izzo al Toro.

Un Toro che, tuttavia, non ha nessuna intenzione di lasciar partire il proprio miglior difensore: troppo basse le offerte dei londinesi, troppo alta la voglia dei granata e del giocatore di proseguire insieme. E allora ecco che al vaglio resta la possibilità di un nuovo contratto: Izzo è in scadenza nel 2023 ma la società del presidente Cairo starebbe pensando ad un nuovo accordo, ritoccando le cifre verso l’alto (attualmente il difensore percepisce uno stipendio a 1,3 milioni), per convincere il giocatore a sposare ancora la causa granata e, soprattutto, scoraggiare le pretendenti.

più nuovi più vecchi
Notificami
Cup
Utente
Cup

Ben 4 le incongruenze nel discorso (quella topica è che “i 30 milioni se li merita tutti: perché andrebbero a Izzo?!?) di questa sorta di agente che auspico vada a breve a fare in… N’Kolulou!

Charlie66
Utente
Charlie66

se in questo momento la riomma è un salto in avanti rispetto al Toro… armando cambia procuratore!

paolo 67 (tabela)
Utente
paolo 67 (tabela)

Armando, cambia procuratore.