Biglia, il Torino è vicino. Ma Vagnati: "Ci sono tante strade aperte..." - Toro.it

Biglia, il Torino è vicino. Ma Vagnati: “Ci sono tante strade aperte…”

di Francesco Vittonetto - 22 Agosto 2020

Calciomercato Torino / Lucas Biglia e il club granata sono vicini, hanno un principio di accordo. Vagnati, però, prende tempo e spiega perché

Tra Lucas Biglia e il Torino ci sono pochi centimetri. Il club granata e il calciatore, svincolatosi dal Milan, hanno un principio di accordo e la concreta possibilità di arrivare in fretta alla stretta di mano. Già due giorni fa, il direttore sportivo Vagnati confermava interesse e buon avanzamento della trattativa: l’argentino è uno di quei giocatori che Giampaolo conosce bene – ciò agevolerebbe il suo inserimento – e giostra in un ruolo attualmente scoperto nella rosa granata, quello del regista davanti alla difesa che è fondamentale nel 4-3-1-2 messo in cantiere al Filadelfia.

Le parole di Vagnati in conferenza stampa

Proprio Vagnati, però, tra la conferenza stampa in cui ha presentato Ricardo Rodriguez (altro ex Milan sbarcato sotto la Mole) e le dichiarazioni rilasciate a margine a Sky Sport ha messo in chiaro, con parole sibilline, due aspetti.

Il primo, il dirigente l’ha fatto emergere parlando in generale del mercato granata: “Se il Torino deve fare un investimento, lo deve fare nell’ottica di un patrimonio della società, cercando magari di non investire su un calciatore di un’età troppo avanzata. Poi possono accadere situazioni nel mercato…”. Biglia ha 34 anni, ma può diventare un’occasione. Il Toro ci sta riflettendo.

Poi c’è il secondo punto, venuto a galla invece proprio dopo una domanda sull’ex Lazio: “Ci sono tante strade aperte. Siamo ancora in fase embrionale”. Insomma, quello di Biglia è certamente uno dei nomi possibili, in entrata. Ma il club di Cairo sta prendendo tempo.

Lucas Biglia
Lucas Biglia

3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
gabbo
gabbo
3 mesi fa

su biglia anche se all’inizio ho bocciato l’operazione ho sensazioni positive, anche se mezzo rotto e vecchietto la sua carriera ci dice che è almeno un professionista serio, se sta bene può ancora fare la differenza

Last edited 3 mesi fa by gabbo
roccia90
roccia90
3 mesi fa
Reply to  gabbo

poi obiettivamente in quel ruolo non serve la corsa di un 22enne.. Serve tempo e spazio di gioco.. visione di gioco… e Biglia (se sano) ne ha sempre dimostrato di averne. Speriamo sia assistito dalla fortuna. In più se compri un giovanissimo argentino connazionale da far crescere nello stesso ruolo,… Leggi il resto »

roccia90
roccia90
3 mesi fa
Reply to  roccia90

poi se vuoi fare uno sforzo e prendere Torreira, nessuno si offende…