Calciomercato Torino / Prima di poter affondare il colpo per Caldara la società granata deve cedere Lyanco

Non è più un segreto che Lyanco voglia lasciare il Torino e ora, che è anche fermo per un infortunio, può concentrarsi concretamente sul proprio futuro. La pretendente numero uno per il brasiliano è il Real Betis, club di Liga che, come anticipato su queste colonne, ha già avviato da tempo i contatti con i Torino. I granata stanno cercando quindi di trovare una soluzione funzionale a tutte le parti tirate in causa, in modo da non ritrovarsi con un membro dell’organico insoddisfatto della propria permanenza e da poter reinvestire quanto ne deriverebbe dalla cessione per un sostituto.

Calciomercato Torino: Lyanco può partire

La volontà di restare è una delle clausole imposte da Juric sulle scelte di mercato. Quel “non c’è posto per chi non ha voglia” pronunciato nella conferenza di presentazione resta emblematico. Lyanco quindi, che ha esplicitamente richiesto di essere ceduto, può essere accontentato. Presente nella prima parte della preparazione, si è fermato ultimamente a causa di alcuni fastidi fisici che lo hanno costretto ad anticipare il rientro a Torino, saltando così l’amichevole con il Rennes. Ora deve pensare a riprendersi in fretta, in modo da incentivare ed affrettare l’affare col Betis.

Calciomercato Torino: prima la cessione di Lyanco poi Caldara

Il club spagnolo ha infatti superato la concorrenza, conquistando il brasiliano. Il Torino, che aveva promesso a Juric di non tardare con gli acquisti, ha ora fretta di chiudere. Vagnati si sta muovendo per trovare al più presto un accordo sufficientemente convincente epr far sì che ciò accada. Senza le cessioni e quindi liquidità, diventa difficile acquistare. Per non restare scoperti, i granata si sono già mossi sul fronte sostituto: il profilo ideale è stato individuato in Mattia Caldara, classe ’94 di proprietà del Milan. Senza la cessione del brasiliano, però, resta tutto fermo.

Lyanco
Lyanco
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 01-08-2021


10 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
granatadellabassa
granatadellabassa
2 mesi fa

Cairo deve calare le pretese, i nostri vengono da due annate scadenti. Si sono svalutati. È così difficile da capire?

Ultrà
Ultrà
2 mesi fa

La questione è Belotti…o se ne va quest’anno…e non può chiedere 30 mln…oppure gli paga quello che gli ha offerto per un altro anno…in modo che non vada via a parametro zero…con quei soldi paga Sanabria e Mandragora…e coi soldi di Bremer e Singo fa mercato…è talmente scontato che risulta… Leggi il resto »

ardi06
ardi06
2 mesi fa

Cosa già grave di per se, vista l’indecenza di 3/4 dei giocatori e la difficoltà a venderli soprattutto ai prezzi di cairo, lo stesso ha dichiarato che per far entrare qualcuno bisogna che prima vada via qualcuno. Nel caso della difesa già è andato via n’koulou, ma non basta per… Leggi il resto »

Caldara come Pjaca: il Toro studia l’affare in fotocopia

Belotti torna e incontra Juric: ora si decide il futuro