Calciomercato Torino / Il dt del Milan chiude a un possibile futuro in granata di Pobega: il club rossonero non vuole cederlo

“Pobega è un ragazzo nostro e ce lo teniamo stretto”. Paolo Maldini non poteva essere più chiaro di così riguardo al futuro del centrocampista: proprio mentre la Lega ufficializzava il rinvio a lunedì della partita contro la Fiorentina, il Torino vedeva sbattersi la porta in faccia dal Milan riguardo alla possibilità di imbastire una trattativa per provare a trattenere il numero 4. Certo nel calcio, un po’ come nella politica, tutto può sempre cambiare da un momento all’altro, ma neanche il più ottimista potrebbe ora pensare che in qualche modo la società granata riuscirà a convincere il Milan a cedere Pobega.

Calciomercato Torino: Pobega andrà via a fine stagione

La società rossonera crede nelle qualità del giocatore che, stagione dopo stagione, sta crescendo sempre di più e nella prima metà di campionato si è davvero espresso su alti livelli con la maglia del Torino. In estate Davide Vagnati aveva provato a inserire una clausola per avere almeno il diritto di riscatto del cartellino del centrocampista ma il Milan non ne aveva voluto sapere, è così che il dt granata era stato costretto a cedere e ad accontentarsi del prestito secco pur di portare Pobega alla corte di Ivan Juric.

Maldini: “Pobega sta dimostrando di poter stare al Milan”

Ospite al meeting online 2021 di AIMC, il dt rossonero, Paolo Maldini, ha ora voluto ribadire quanto il Milan tenga al giocatore: “Innanzitutto è uno dei tanti ragazzi che vengono dal nostro settore giovanile che ci ha dato un sacco di soddisfazioni. Pobega è andato due anni in prestito in Serie B, poi è andato allo Spezia e sta crescendo tantissimo al Torino. E’ senza dubbio un giocatore che sta dimostrando di poter essere con noi, ma questo lo sapevamo già l’anno scorso. Gli mancava ancora qualcosina e questo qualcosina arriva solamente con le partite, non potevamo promettergli di giocare così tanto come sta facendo col Torino. È un ragazzo nostro e ce lo teniamo stretto”. Urbano Cairo aveva dichiarato che con il Milan avrebbe comunque fatto un tentativo per trattenere Pobega ma ora è arrivata una vera e proprio doccia fredda per il Torino.

Tommaso Pobega e Hakan Calhanoglu
Tommaso Pobega e Hakan Calhanoglu
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 09-01-2022


39 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
tore110
tore110(@tore110)
16 giorni fa

Il Milan è una delle società più titolate al Mondo e sono dieci anni che fanno ridere , a parte un pochino gli ultimi due che stanno rimettendo la testa fuori dalla melma . Mi sembra normale che una società come la nostra che dal punto di vista sportivo sono… Leggi il resto »

ale_maroon79
ale_maroon79(@ale_maroon79)
16 giorni fa

Juric avrebbe di gran lunga preferito un giocatore giovane e di proprietà da “plasmare” per averlo a disposizione, già pronto, l’anno prossimo. Pobega è forte ed ovviamente l’allenatore non è tanto fèsso da da tenerlo in panca. E a ben vedere nemmeno può farlo, visto che le alternative sono Mandragora… Leggi il resto »

granata13
granata13(@granata13)
16 giorni fa

Il vero problema non è che pobega giustamente tornerà alla base, ma non trovare subito un sostituto..niente da fare, non ce la fanno proprio a programmare, valgono zero e finalmente questa estate un allenatore ha avuto il coraggio di dirlo a tutti..è pazzesco, la viola ha preso chi gli serviva… Leggi il resto »

ardi06
ardi06(@ardi06)
16 giorni fa
Reply to  granata13

👍👍👍

ale_maroon79
ale_maroon79(@ale_maroon79)
16 giorni fa
Reply to  granata13

A programmazione non è che siano tanto meglio del Toro, solo che il buon Commisso ha parecchi schei da spendere. Cairo invece risparmia pure sul riscaldamento.

granata13
granata13(@granata13)
16 giorni fa
Reply to  ale_maroon79

Dici poco…se non è una é l altra..ma almeno dimostri di tenerci..a un commisso cosa gli vuoi dire da tifoso comunque vada?

gianlu68
gianlu68(@gianlu68)
16 giorni fa
Reply to  granata13

Esatto! E attenzione che basterebbero giovani di prospettiva da incominciare a far giocare poco per volta.

tore110
tore110(@tore110)
16 giorni fa
Reply to  granata13

Nessuno è insostituibile , ma non basta un Vagnati a fare mercato con gli ex della Spal , ci va lungimiranza , organizzazione , struttura nello scouting e perfetto sinegrgia tra tutti i livelli societari. STRUTTURA! Ci vanno anni di ottimo lavoro per oliare questi ingranaggi , un lavoro che… Leggi il resto »

Ceduto Rincon, ora tocca a Baselli: altra operazione in uscita

Calciomercato Serie A / Siviglia su Orsolini, la Samp mette gli occhi su Grifo