Calciomercato Torino / Davide Nicola ha tirato per la giacchetta Cairo e Vagnati, dopo il pari con la Fiorentina: “Questa squadra è da completare”

“Questa squadra è da completare, per caratteristiche, con i giusti innesti. A due giorni dalla fine del calciomercato e a dieci dal suo insediamento, Davide Nicola ha, senza eccessi, tirato per la giacchetta il presidente Cairo, come mai il suo predecessore (Giampaolo) aveva fatto. Le trattative sono ancora aperte, ma per poco. E il Torino è in ritardo. Sanabria ancora non è stato ufficializzato – “ci sono alcuni dettagli ancora da sistemare”, ha dichiarato il dg Antonio Comi prima del pari contro la Fiorentina – e per il centrocampo ancora si sta aspettando la stretta di mano con Juventus e Udinese per Mandragora.

“A fine mercato spiegheremo le scelte fatte”

Dettaglio: l’uno dovrebbe essere l’attaccante di spalla per Andrea Belotti – ruolo che condividerebbe con Zaza -, l’altro l’innesto di qualità in una mediana lacunosa sin da inizio stagione. Non sarebbero, insomma, gli ultimi rincalzi. E Nicola lo sa bene. Il tecnico, è bene sottolinearlo, ha comunque difeso a spada tratta il gruppo di giocatori attualmente a disposizione: “Non si possono fare miracoli ma ho visto dei miglioramenti”.

Questo non gli ha impedito di porre una leggera pressione sulla dirigenza. Per Vagnati saranno giorni infuocati. Ci sono da portare a termine almeno le operazioni nei ruoli indicati come bisognosi di rinforzi. Poi si farà un bilancio: “Le scelte le spiegheremo alla fine del mercato”, altra frase di Nicola del post-Fiorentina. Misura e schiettezza: perché la realtà è cruda, e per salvarsi non basta quel che c’è.

Nicola
Davide Nicola, head coach of Torino FC, gestures during the Serie A football match between Torino FC and ACF Fiorentina.
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 30-01-2021


20 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Motley Crue Granata
Motley Crue Granata
9 mesi fa

Nicola, dillo sottovoce o il presiniente gli innesti te li manda a fare in un vivaio (di piante, non di giocatori)

WGranata76
WGranata76
9 mesi fa

Ma la vera domanda è che cosa si è portato in valigia di così strano Sanabria per essere ancora fermo ai controlli in aeroporto??

sparpacello
sparpacello
9 mesi fa

purtroppo anche Ansaldi, giocatore che stimo tantissimo,tra infortuni vari ed età che avanza,non dà più il contributo che dovrebbe. i problemi di questa squadra sono molteplici

Nkoulou, l’agente incontra Cairo: il futuro si gioca in 48 ore

Mandragora, nuovi contatti in vista: il Toro punta a chiudere domani