Marko Pjaca, approdato in granata in prestito, deve alzare il livello per convincere il Torino a pagare i 6 milioni di riscatto

Il tempo non si ferma per Juric ed i suoi, che domani scenderanno in campo contro il Cagliari. Come per il campionato, anche la questione mercato è in continuo fermento. Addi, conferme, arrivi e partenze restano infatti all’ordine del giorno e tra quelli che più premono Vagnati c’è quello di Marko Pjaca. Il croato, non ha ad ora dato il supporto sperato al club tra infortuni ed una resa relativa sul rettangolo verde. È tempo per lui di alzare la famosa asticella o potrebbe ritrovarsi a piedi a giugno.

Quando i milioni in ballo sono diversi, è sempre più complicato scegliere la via del bicchiere mezzo pieno. e per il riscatto di Marko Pjaca ne servono sei da versare nelle casse della Juventus. Se i dubbi sono pochi nei confronti di altri compagni di reparto (vedi Brekalo), per l’ex Genoa la certezza è invece latente per ora. Undici presenze contornate da tre gol sono insufficienti per i granata, soprattutto data l’importanza del suo ruolo.

Pjaca, con Praet fuori dai giochi è ora o mai più

Dopo un inizio roboante è stato costretto ad uno stop a causa di un problema al polpaccio, che lo ha tenuto fuori dai giochi per diverso tempo. Tornato a disposizione, il croato si è visto spodestato nelle prime occasioni, per poi tornare al comando. La delusione nel vederlo in coppia con Brekalo non gli ha però tolto l’occasione di poter ancora dire la sua. Praet resta infatti indisponibile e Pjaca dovrà approfittarne per convincere il Torino che quei sei milioni li vale tutti.

Marko Pjaca
Marko Pjaca
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 26-02-2022


12 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
3 mesi fa

Ot : io quando leggo certe cose mi viene il mal di pancia, l’altro giorno si scopre che brekalo in estate siamo riusciti a prenderlo per miracolo perché stava chiudendo il mercato, oggi leggo che a gennaio non abbiamo preso il 2003 subotic perché il contratto firmato da tutte le… Leggi il resto »

ardi06
ardi06
3 mesi fa

Nonostante i sei milioni sarebbero da pagare in cinque anni, c’è pure lo stipendio, quindi se continua così per me può tornare alla gobba

io
io
3 mesi fa

è uno su cui non si puo’ contare con sicurezza ….bravo , ma di cristallo !

Praet, il bivio del Torino: riscatto in bilico, ma l’addio non è scontato

Ansaldi: il futuro nelle mani del Torino