Calciomercato Torino / Dopo aver (quasi) perso Mandragora, Juric sta spingendo perché il club riesca a riprendere almeno Praet

Per Brekalo e Pobega nulla si poteva fare: il Milan voleva a tutti costi riprendersi l’uno, mentre l’altro ha chiesto espressamente al Torino di non essere riscattato. Per Mandragora e Praet, invece, il Toro aveva il pieno controllo della situazione. Si trattava di compiere delle scelte. E i granata, almeno in un caso, l’hanno fatto. O quasi. Già, perché, nella trattativa con la Juventus, Cairo e Vagnati si sono spinti fino a un certo punto, salvo poi fermarsi (a meno di 9 milioni) lasciando campo libero alla Fiorentina, che ora può chiudere e scippare a Juric il centrocampista.

La trattativa con il Leicester per Praet

Il tecnico, adesso, vuole evitare il bis. Ma per Praet la trattativa è ancora lontana dalla svolta. Con il Leicester, i contatti ci sono fin da quando il Toro ha scelto di non esercitare il diritto di riscatto a 15 milioni. Tenerlo sì, ma non a quella cifra: questo, fin da maggio, è stato il piano dei granata. Che però ancora non hanno trovato l’assenso convinto degli inglesi. Si sta lavorando a un nuovo prestito, magari con obbligo di riscatto condizionato, questa volta, anche se gli inglesi avrebbero voluto monetizzare già in questa sessione di mercato.

Juric non vuole un Mandragora-bis

In ogni caso, e come per Mandragora, il Torino ha scelto di rischiare, cercando lo sconto. Secondo Juric, Praet è il trequartista da tenere in rosa. Nel corso della stagione 2021/2022, la sua presenza è stata decisiva. Tanto che è abissale la distanza tra la media punti che la squadra ha ottenuto con lui in campo e quella senza di lui. Dopo aver perso Brekalo, ripartire almeno da lui sarebbe importante, nei piani del tecnico. Che ora spera di non incappare in un Mandragora-bis.

Dennis Praet
Dennis Praet
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 26-06-2022


86 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
thethaiman
thethaiman
1 mese fa

Sadiq costa almeno 25 milioni di euro. Alla porta dell’Almeria ora c’è anche il Villarreal oltre all’Ajax. Well well well

Scimmionelli
Scimmionelli
1 mese fa
Reply to  thethaiman

E quando era qui al Toro e’ stato sbeffeggiato manco avesse una gamba sola…. Imparare, imparare!

Mikechannon
Mikechannon
1 mese fa
Reply to  Scimmionelli

Ha fatto un ottimo campionato ,18 reti. Io andrei a vedere e valutare i giocatori che mettono in condizione un attaccante di fare una buona stagione ,perché esso è solo il finalizzatore. Quelli capaci di fornire assist, materia sconosciuta in queste ultime stagioni granata

Mikechannon
Mikechannon
1 mese fa
Reply to  Mikechannon

Esempio lucas Robertone , ma ormai troppo caro per noi, giovane veloce e sano,troppe cose per noi

Pedric
Pedric
1 mese fa
Reply to  thethaiman

Te lo ha detto il Presidente dell’Almeria o l’agente di Joao Pedro?

toro e basta
toro e basta
1 mese fa

Ci vanno i soldi per Praet, non credo lo diano un altro anno in prestito

Pedric
Pedric
1 mese fa

Ma Pellegri l’hanno poi preso sul serio o è stata tutta una messa in scena per mettere pressione su Zaza.

toro e basta
toro e basta
1 mese fa
Reply to  Pedric

Infatti, Zaza è lì in vacanza tutto preoccupato e non dorme la notte 😂

Pedric
Pedric
1 mese fa
Reply to  toro e basta

Per me lo vogliono dare alla Dea in cambio di Pessina

toro e basta
toro e basta
1 mese fa
Reply to  Pedric

Magari🤣🤣🤣

Scimmionelli
Scimmionelli
1 mese fa
Reply to  toro e basta

Fossi in lui mi preoccuperei: il suo contratto scade a fine del prossimo campionato e se continua cosi’ dubito ne trovera’ un altro…

Il mercato delle altre / Il Monza insegue Candreva, CR7 offerto alla Roma

Calciomercato Torino: nuovo assalto per Joao Pedro, ripresi i contatti col Cagliari