Calciomercato, Rosati rinnova e ringrazia: “Il Toro è la mia famiglia”

di Francesco Vittonetto - 22 Giugno 2019

Calciomercato Torino / Antonio Rosati resterà in granata per altre due stagioni: contratto fino al giugno 2021. I granata confermano il terzo portiere

Indiscrezioni confermate: Antonio Rosati resterà il terzo portiere del Torino. La società granata ha infatti annunciato il rinnovo del suo contratto fino al giugno 2021. Questo, il comunicato: “Il Torino Football Club è lieto di comunicare di aver rinnovato il contratto per le prestazioni sportive del calciatore Antonio Rosati fino al 30 giugno 2021”. Dopo una stagione passata alle spalle di Ichazo e Sirigu, dunque, per il trentacinquenne di Tivoli è arrivata la conferma nella rosa di Mazzarri, che lo avrà ancora a disposizione fin dal ritiro di Bormio.

Torino, Rosati resta. Ichazo al passo d’addio

Ve lo avevamo raccontato nelle scorse settimane: tra Rosati e Ichazo era proprio l’ex Perugia ad essere maggiormente prossimo al rinnovo e dunque alla permanenza sotto la Mole anche nella prossima stagione. L’uruguaiano, che è in scadenza, va invece verso l’addio: su di lui è forte il pressing del Nacional.

Il ringraziamento al Torino sui social

Rosati ha voluto ringraziare con questo messaggio il Torino sul suo profilo Instagram: “Ringrazio il Presidente Cairo per avermi dato la possibilità di continuare a far parte di questa splendida famiglia, che è anche la mia. Forza Toro”. Parole che certificano il suo ruolo di pilastro nello spogliatoio granata: non scelto un fattore secondario nella scelta che ha guidato verso la sua conferma.

più nuovi più vecchi
Notificami
Darno11
Utente
Darno11

Ora dobbiamo essere felici perché il Milan fa la campagna acquisti…

Tra un po’sentiremo Cairo dirci che purtroppo la sentenza UEFA ha impedito al Toro di affondare alcuni colpì

Bagna cauda
Utente
Bagna cauda

Eccoli i nostri colpi di mercato

DSR
Utente
DSR

Pericolo scampato, temevo che non rinnovava, il primo mattone della nascita del grande Toro, come ci ha promesso il pvesidente.