Sirigu e il Torino, tra l'incognita raduno e la Roma: la situazione

Sirigu, il nuovo Toro parte con un caso: la Roma c’è ma deve cedere

di Francesco Vittonetto - 19 Agosto 2020

Il portiere del Torino, Salvatore Sirigu, è in rotta con la società: ricucire è difficile, ma per la cessione non ci sono novità. E al raduno di oggi…

La conta di Giampaolo partirà al Filadelfia alle ore 18 – luogo e orario del primo allenamento – ma rischia di incepparsi sul numero uno. Salvatore Sirigu è ad oggi il più grande punto interrogativo tra i giocatori che il Toro ha sotto contratto. Non è da escludere che il portiere possa usufruire di un permesso e saltare l’appuntamento del raduno, come già aveva fatto nella passata stagione quando a Bormio era giunto qualche giorno dopo rispetto ai compagni. In più adesso, rispetto a una stagione fa, la situazione è del tutto cambiata. Il portiere è prossimo all’addio: i rapporti con il club sono ai minimi termini e ricucire appare complicato. Per questo, non appena giungerà un’offerta concreta, l’addio potrebbe realizzarsi.

La Roma su Sirigu, ma i tempi sono lunghi

Per il Torino è un caso aperto. Una crepa con cui fare i conti ai nastri di partenza di un’annata già complessa per le ardue tempistiche della sua preparazione, ma che dovrà essere per forza di rifondazione. E già lo è stata, nei fatti, con l’arrivo di Giampaolo in panchina.

La situazione attorno a Sirigu è presto chiarita: la Roma a lui pensa concretamente, ma i giallorossi sono alle prese con il cambio di proprietà e con le cessioni (in primis del loro portiere: Pau Lopez). Tradotto, i tempi di una eventuale trattativa tra il Toro e i capitolini per il sardo sarebbero lunghi. Si vedrà

Torino, Sepe è il primo nome per la porta

Nel frattempo, Vagnati ha messo gli occhi su Sepe del Parma, che a detta del suo procuratore in granata verrebbe volentieri, almeno se il club di Cairo riuscirà a vincere la concorrenza delle “almeno altre cinque squadre” di cui parlava ieri lo stesso Giuffredi a Radio Kiss Kiss.

Intanto oggi, il Toro partirà col punto interrogativo. Sirigu sì, Sirigu no. Per ora, tutto, è all’insegna del forse.

Salvatore Sirigu
Salvatore Sirigu

23 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
30 giorni fa

Secondo me è scontento dei risultati ottenuti nell’ultimo periodo e di non aver avuto il dovuto supporto dal ds quando ha ripreso qualche compagno e/o criticato la conduzione tecnica che ci ha portati sull’orlo del baratro. Questo è il mio pensiero. Però le incazzature si possono superare costruttivamente e, da… Leggi il resto »

Last edited 30 giorni fa by Lewishenry - #conCairononmiabbono (neancheasky)
odix77
odix77
30 giorni fa

inutile discutere della questione tecnica è un gran portiere… qualche errore lo ha commesso, ma in confronto a cosa ha fatto in questi anni direi che è molto forte…… da un punto di vista invece “umano” è davvero da capire cosa ci sia dietro…. sicurissimi i problemi con la dirigenza,… Leggi il resto »

Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
30 giorni fa
Reply to  odix77

Bravo Idiox77, ottima supercaxxola per iniziare a sputare addosso a chi ti ha evitato la b, massima colpa per Salvatore, che se ne deve andare, avendo fatto mancare il tanto agognato obiettivo del Vs. uff. stampa e del vostro capo Cairo.

odix77
odix77
30 giorni fa

si si simone hai ragione è come dici tu

Casao92
Casao92
30 giorni fa

Buongiorno. Il portiere ed il centravanti li abbiamo e giocano anche in nazionale.