Calciomercato Torino / Vagnati: “Cessione di Sirigu a gennaio? Resta solo chi ha voglia”. Tocca al portiere decidere cosa fare

Se Salvatore Sirigu sarà in campo domenica contro il Bologna lo deciderà Marco Giampaolo, se sarà ancora al Torino a febbraio sarà invece lo stesso portiere a deciderlo. Il dt Davide Vagnati, prima del calcio d’inizio della partita contro la Roma, ai microfoni di Sky ha di fatto aperto a una cessione già nel mercato di riparazione dell’estremo difensore sardo. “Se Sirigu può andar via a gennaio? Lui ci tiene al Toro, è qua da tanti anni ma penso che uno debba rimanere solamente se ci tiene” ha dichiarato il dirigente granata.

Calciomercato Torino: Sirigu può partire

Insomma, a differenza di quanto avvenuto in estate, quando Vagnati e Giampaolo erano intervenuti in prima persona per convincere Sirigu a restare al Torino, se il portiere ora tornerà a chiedere la cessione potrebbe essere accontentato. Certo, dipenderà anche dalle eventuali offerti che arriveranno: quello di gennaio è solitamente un mercato dove è più complicato portare a termine le trattative, soprattutto se si parla di portieri, un ruolo dove difficilmente le società decidono di cambiare a stagione in corsa. Degli incastri sono però possibili: con la Roma per esempio, nel caso in cui Pau Lopez (apparso insicuro anche ieri sera) dovesse partire.

Decisiva la volontà del portiere

Poi bisognerà capire la volontà dello stesso Sirigu, perché un conto è lasciare la squadra in estate tra una stagione e l’altra, un altro è abbandonare la nave che sta affondando a metà campionato (un campionato dove anche lo stesso portiere non è stato finora impeccabile). Cairo prima e Vagnati poi si sono detti pronti ad accontentare e lasciar partire chi non ha più voglia di stare al Torino: Sirigu deve ora decidere cosa vuole fare.

Salvatore Sirigu
Salvatore Sirigu
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 18-12-2020


60 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
682n
682n (@682n)
11 mesi fa

penso che quando l’anno passato ha deciso di restare eravamo tutti contenti o sbaglio,quello che sia successo non lo so,ma il portiere che vedo ora non e’ lontanamente avvicinabile a quello degli anni passati,e la cosa che mi manda in bestia e’ che sembra farlo di proposito.davvero molto molto deluso.

bombereleven
bombereleven (@bombereleven)
11 mesi fa

La base del problema è la società,che non esiste: un fantasma vergognoso come presiNiente,il papà ottantenne come vice,poi il fratello,tre o quattro dipendenti della Cairo communication,uno zerbino di 130 kg divoratore di panini come manager,un direttore sportivo reduce da una retrocessione( era quello che costava meno sul mercato..), quest’estate c’era… Leggi il resto »

io
io (@io)
11 mesi fa

se Sirigu andasse via a gennaio ed il titolare in porta divenisse il Donnarumma nostrano l’ultimo posto in classifica non ce lo toglierebbe nessuno !!!!!

Charlie66
Charlie66 (@charlie66)
11 mesi fa
Reply to  io

Invece con sirigu in porta abbiamo avuto una media da sciempions

Cairo: “Chi vuole andar via lo dica”. Da Sirigu a Izzo, tanti lo hanno già fatto

Cairo e Vagnati aprono agli addii: ma a gennaio la rivoluzione è difficile