Calciomercato Torino / Per il club di Ferrara l’esterno Gabriel Strefezza non è incedibile, in casa granata ora però si valutano altri obiettivi

“Siamo felici dell’interesse del Torino, Vagnati conosce bene il ragazzo” aveva spiegato qualche tempo fa Leonardo Cornacini, il procuratore di Gabriel Strefezza, svelando l’interesse del club granata verso l’esterno della Spal. Ora, con il club di Ferrara retrocesso in serie B, arrivare a un accordo per acquistare il calciatore brasiliano potrebbe non essere impossibile. Tutt’altro. Come ha sottolineato il ds estense Giorgio Zamuner: “Strefezza? Se arriverà un’offerta ci penseremo”. Ma il Torino, al momento, non sembra intenzionato a formulare alcuna proposta.

Calciomercato Torino: Strefezza e Fares non adatti alla difesa a quattro

Così come l’altro esterno della Spal, Mohamed Fares, anche Strefezza era stato seguito da Davide Vagnati come possibile rinforzo per la fascia nel caso in cui il nuovo allenatore del Torino avesse voluto continuare a giocare con la difesa a tre. Ipotesi che sarebbe stata più che plausibile nel caso in cui, ad esempio, Ivan Juric avesse deciso di lasciare l’Hellas Verona e trasferirsi sotto la Mole. Con l’arrivo di Marco Giampaolo, che passerà invece al 4-3-1-2 come modulo base del Torino, le piste che portano a Fares e Strefezza si sono raffreddate.

Se l’ipotesi Fares è ormai del tutto tramontata, il calciatore è vicino all’accordo con la Lazio mentre il Torino ha deciso di puntare con decisione su Ricardo Rodriguez, quella Strefezza resta ancora sullo sfondo. Ma le possibilità che Davide Vagnati possa decidere di provare ad affondare il colpo per l’esterno brasiliano della Spal sono sempre di meno.

Gabriel Strefezza Spal
Gabriel Strefezza, Spal
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 11-08-2020


14 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Brunogranata
Brunogranata
2 anni fa

Strefezza e Fares (che per fortuna è sfumato) , poi c’è Rodriguez , poi Lynetti….. Ma secondo voi è possibile rinforzarsi con calciatori modesti provenienti da squadra di classifica medio bassa oltretutto guidati dal più scarso allenatore che ci sia in circolazione ? Si preannuncia un’altra annata di sofferenza

rotor
rotor
2 anni fa

Redazione ma che fine hanno fatto quelli della cordata ,forse sono in vacanza a Rimini col bonus vacanze ?

jerry
jerry
2 anni fa
Reply to  rotor

È probabile che sono amici di Cairo , in tanti sono convinti.

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
2 anni fa
Reply to  jerry

In realtà le persone serie scrivono e dicono di no.
Gli zerotreini, molto, molto, molto casualmente, scrivono sta sciocchezza. Perché gli fa comodo.
Altrimenti dovrebbero scrivere che di seri non ce ne sono all’orizzonte a prendere il Toro.

mas63simo
mas63simo
2 anni fa
Reply to  rotor

No sono a Milano che vagano intorno al Duomo tenendosi x mano come Totò e Peppino alla ricerca degli uffici di Cairo chiedendosi ” per dove dobbiamo andare…. dove dobbiamo andare ?” 🤣😂🤣😂🤣😂🤣😂

ale_maroon79
ale_maroon79
2 anni fa

Nel modulo di Giampaolo centra nulla. Aggiungiamoci che è il clone scarso di Berenguer.
Quindi…Bye bye.

Toro, su Izzo c’è anche l’Atalanta: prima la Champions poi le trattative

Torino, caccia al regista: contatto con Petriccione