Torino, i big si svalutano: su Izzo e Nkoulou pesa la stagione negativa

I big si svalutano. Da Izzo a Nkoulou, plusvalenze possibili: ma la stagione pesa

di Francesco Vittonetto - 15 Marzo 2020

Calciomercato Torino / L’approfondimento: i valori di molti top player granata è in picchiata. Izzo e Nkoulou, ma anche Verdi e Zaza

Peserà anche sul mercato, la stagione negativa del Torino, che è fermo come tutta la Serie A ma comunque alle prese con una crisi di risultati apparentemente senza fine. La realtà parla di lotta per evitare la retrocessione. E le prestazioni di molti singoli ne sono la causa. Anche di alcuni dei big, dei calciatori cioè che avrebbero dovuto dare (e in passato lo hanno dato) quel qualcosa in più alla rosa che fu di Mazzarri e ora è di Moreno Longo. Tutti loro, in chiave di valutazione, hanno perso qualcosa. A partire da Izzo e Nkoulou, l’estate scorsa oggetto del desiderio di molti – dall’Arsenal alla Roma – e possibili partenti della prossima sessione di trattative.

Izzo e Nkoulou, futuro altrove? Occhio alla valutazione

Il centrale azzurro piace all’Inter, il camerunense – dopo il caso che lo ha visto coinvolto nell’agosto 2019 – terminerà probabilmente la sua esperienza granata alla fine del campionato in corso. Ma a livello economico le richieste del Torino potranno essere meno esose rispetto al passato. Izzo, stando alle valutazioni del celebre portale Transfermarkt, era quotato 25 milioni in estate e ora si ferma a 20. Nkoulou da 20 milioni di euro è passato a 14 in pochi mesi.

Certo, le plusvalenze sono ancora possibili (il 5 è costato 10 milioni, il 33 appena 4), ma il potere di trattativa in mano a Cairo e Bava si è ridotto sensibilmente.

Torino, Verdi e Zaza: cifre in picchiata

C’è poi chi certo di partire non è, ma fin qui ha comunque sofferto. Simone Verdi, ad esempio, è stato acquistato dai granata per 25 milioni. Ora ne costerebbe 16. E anche per questo il Toro si guarda bene dal pensare di cederlo di qui alla nuova stagione. Zaza è in picchiata dall’annata scorsa. Oggi si assesta a 9 milioni di valutazione.

Chi non ha avuto un contraccolpo, però, c’è. Belotti è addirittura cresciuto nel corso dell’anno (da 35 è passato a 40 milioni di valutazione, sempre secondo Transfermarkt), Sirigu è rimasto stabile sugli 8 milioni. Le loro prestazioni, d’altronde, si sono distinte nell’anonimato del Torino. Anche loro hanno ricevuto e riceveranno qualche richiesta. Ma perderli sarebbe un delitto.

1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Ultrà
Ultrà
8 mesi fa

notoriamente Cairo vende…seguendo le valutazioni di Transfermarkt…