Parla l’agente di Leonardo Candellone: “Vogliamo proseguire l’avventura. Tra i cadetti la priorità assoluta è il Pordenone”

Dalla Lega Pro alla Serie B il passo è di quelli importanti e per il Pordenone di Leonardo Candellone la promozione l’ha appena ottenuta. Un passo avanti che di certo non può che far piacere al granata, protagonista di una stagione più che positiva, che dopo i meritati festeggiamenti può concentrarsi sul suo futuro. Un futuro di cui ha parlato il suo agente, Mirko Pigliochini: “A noi piacerebbe tantissimo proseguire l’avventura intrapresa la scorsa estate. È un pensiero che abbiamo da tempo e a maggior ragione adesso che la Serie B è conquistata“.

Candellone, l’agente: “La priorità è il Pordenone”

L’obiettivo di Candellone, dunque, sarebbe godersi a pieno il campionato cadetto appena conquistato sul campo. Ed è per questo che l’idea di un possibile rinnovo del prestito è tutto fuorché improbabile. Ed è anche quello che si auspicano il giocatore e il suo entourage che proprio tramite l’agente del calciatore di proprietà del Torino fa sapere che “Sicuramente tra i cadetti la priorità assoluta è e rimarrà Pordenone“.

Una priorità che trova spiegazione anche nella stagione appena conclusa: Candellone è stato infatti uno dei protagonisti assoluti della cavalcata verso la Serie B con ben 38 presenze all’attivo impreziosite da 14 gol. Una pedina importante per la formazione neopromossa che non ha intenzione di vivere la nuova realtà di Serie B da comparsa. Adesso, si attendono le mosse del Torino.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 09-05-2019


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ColorG
ColorG
2 anni fa

Credo che anche il settore giovanile, come la prima squadra, dovrebbe puntare a una sorta di auto sostentamento. Candellone è un bravo ragazzo, e un discreto giocatore. Ma non credo sarà mai uno da Serie A alta, cioè un giocatore da Toro attuale. Il Pordenone lo vuole? Gli sia ceduto… Leggi il resto »

Fabio75
Fabio75
2 anni fa
Reply to  ColorG

Cedere un ragazzo di 21 anni che, non solo ha segnato 14 reti, ma ha anche fatto parte in maniera decisiva al progetto serie B del Pordenone sa di tafazziano! Uno dei pochi che si è fatto valere in questa stagione secondo te è da cedere? Dai su!! Intanto prestiamolo… Leggi il resto »

Belotti rinnova e Cairo traccia la strategia: il Toro non si smantella

Ola Aina, Chelsea senza mercato: ma il suo riscatto passa solo dal Torino