Torino: le avversarie in Serie A rafforzate dal calciomercato

Toro, i colpi degli altri: avversarie rinforzate dal mercato

di Francesco Vittonetto - 1 Febbraio 2020

Calciomercato / Fiorentina in testa, ma non solo: le concorrenti di Serie A si sono rinforzate. Il Torino è rimasto a guardare: pagherà la scelta di Cairo?

Zero acquisti, gli addii di Falque, Bonifazi, Laxalt e Parigini. Nulla di più, qualcosa di meno, sebbene i quattro addii non fossero certo tra le prime scelte di Mazzarri. Il calciomercato del Torino si è chiuso senza movimenti in entrata. E questo nonostante la sessione di Serie A sia stata tra le più attive degli ultimi anni, almeno per ciò che riguarda il mese di “riparazione”. E così i granata si ritrovano circondati, in classifica, da club che invece qualche scossone l’hanno portato. Chi più, chi meno. Balza agli occhi certamente la Fiorentina. Rocco Commisso e Joe Barone non si sono fatti mancare nulla: da Cutrone a Kouamé (infortunato, ma di prospettiva), passando per Duncan, Igor, Agudelo e l’investimento da 20 milioni su Amrabat, che arriverà a giugno.

Fiorentina, che colpi: Commisso investe (anche) per il futuro

La svolta sul mercato – dopo quella in panchina (con Iachini al posto di Montella) – per ridare entusiasmo ad una piazza che iniziava a mostrare segni di delusione. Al pari di quella rossonera, nella quale è (ri-)sbarcato Ibrahimovic, che in casa Milan ha portato fiducia laddove mancava. I rossoneri hanno sì perso Piatek e Suso, ma entrambi nelle ultime settimane erano finiti ai margini.

Il Cagliari, quinto, si è accaparrato Gaston Pereiro dal PSV e Paloschi come attaccante di riserva. Il Parma ha rotto con Gervinho, ma ha inserito Caprari e Kurtic (al quale anche il Toro aveva fatto un pensierino).

Torino senza colpi: la strategia di Cairo

Per il Napoli tanti botti, Politano, Demme, Lobotka (più Petagna e Rrahmani per la prossima stagione), ma del resto c’era da riscattare una prima metà di stagione disastrosa. Per Bologna e Verona pochi innesti, ma mirati. I rossoblu hanno rinforzato l’attacco con Barrow – anche lui obiettivo granata – e si sono regalati l’argentino Dominguez, gli scaligeri hanno preso Dimarco, Borini ed Eysseric.

Qualcosa di più, qualcosa di meno. Gennaio ha parlato: altrove da Torino c’è chi prova a investire. Cairo, ora, è atteso dalla prova del campo.

0 0 vote
Article Rating

3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
jerry
jerry
5 mesi fa

QuesTo commisso mi sembra un altro da plusvalenze.

Ultrà
Ultrà
5 mesi fa
Reply to  jerry

alla fine le fan tutti…vedremo cosa farà con Chiesa…solo bergamaschi e friulani hanno riscattato dal Comune lo Stadio e lo hanno ristrutturato con i soldi delle plusvalenze…riuscirà Commisso dove han fallito i Della Valle: centro sportivo e Stadio? fino ad oggi solo Noi col Filadelfia di Marone di Cinzano…Dal Cin… Leggi il resto »

Ultrà
Ultrà
5 mesi fa

vedremo come finirà Commisso…