Torino: le avversarie in Serie A rafforzate dal calciomercato

Toro, i colpi degli altri: avversarie rinforzate dal mercato

di Francesco Vittonetto - 1 Febbraio 2020

Calciomercato / Fiorentina in testa, ma non solo: le concorrenti di Serie A si sono rinforzate. Il Torino è rimasto a guardare: pagherà la scelta di Cairo?

Zero acquisti, gli addii di Falque, Bonifazi, Laxalt e Parigini. Nulla di più, qualcosa di meno, sebbene i quattro addii non fossero certo tra le prime scelte di Mazzarri. Il calciomercato del Torino si è chiuso senza movimenti in entrata. E questo nonostante la sessione di Serie A sia stata tra le più attive degli ultimi anni, almeno per ciò che riguarda il mese di “riparazione”. E così i granata si ritrovano circondati, in classifica, da club che invece qualche scossone l’hanno portato. Chi più, chi meno. Balza agli occhi certamente la Fiorentina. Rocco Commisso e Joe Barone non si sono fatti mancare nulla: da Cutrone a Kouamé (infortunato, ma di prospettiva), passando per Duncan, Igor, Agudelo e l’investimento da 20 milioni su Amrabat, che arriverà a giugno.

Fiorentina, che colpi: Commisso investe (anche) per il futuro

La svolta sul mercato – dopo quella in panchina (con Iachini al posto di Montella) – per ridare entusiasmo ad una piazza che iniziava a mostrare segni di delusione. Al pari di quella rossonera, nella quale è (ri-)sbarcato Ibrahimovic, che in casa Milan ha portato fiducia laddove mancava. I rossoneri hanno sì perso Piatek e Suso, ma entrambi nelle ultime settimane erano finiti ai margini.

Il Cagliari, quinto, si è accaparrato Gaston Pereiro dal PSV e Paloschi come attaccante di riserva. Il Parma ha rotto con Gervinho, ma ha inserito Caprari e Kurtic (al quale anche il Toro aveva fatto un pensierino).

Torino senza colpi: la strategia di Cairo

Per il Napoli tanti botti, Politano, Demme, Lobotka (più Petagna e Rrahmani per la prossima stagione), ma del resto c’era da riscattare una prima metà di stagione disastrosa. Per Bologna e Verona pochi innesti, ma mirati. I rossoblu hanno rinforzato l’attacco con Barrow – anche lui obiettivo granata – e si sono regalati l’argentino Dominguez, gli scaligeri hanno preso Dimarco, Borini ed Eysseric.

Qualcosa di più, qualcosa di meno. Gennaio ha parlato: altrove da Torino c’è chi prova a investire. Cairo, ora, è atteso dalla prova del campo.

più nuovi più vecchi
Notificami
jerry
Utente
jerry

QuesTo commisso mi sembra un altro da plusvalenze.

Ultrà
Utente
Ultrà

alla fine le fan tutti…vedremo cosa farà con Chiesa…solo bergamaschi e friulani hanno riscattato dal Comune lo Stadio e lo hanno ristrutturato con i soldi delle plusvalenze…riuscirà Commisso dove han fallito i Della Valle: centro sportivo e Stadio? fino ad oggi solo Noi col Filadelfia di Marone di Cinzano…Dal Cin… Leggi il resto »

Ultrà
Utente
Ultrà

vedremo come finirà Commisso…