Calciomercato Torino / Lazovic e Dimarco sulle corsie, Gunter nei tre dietro: Juric vorrebbe almeno uno dei suoi fedelissimi

Ivan Juric ha scelto di lasciare l’Hellas per il Torino, ma da Cairo e Vagnati si aspetta un calciomercato all’altezza, che inizi, magari, con l’innesto di almeno uno dei suoi fedelissimi. L’allenatore che ha appena firmato un triennale da 2 milioni di euro a stagione, sa che in granata potrà partire dalla difesa a tre senza troppe rivoluzioni, perché da tre stagioni (con un breve intermezzo: il 4-3-1-2 di Giampaolo) la squadra gioca con il centrale, due braccetti e due esterni larghi. Eppure sa anche che il suo calcio è ben diverso da quello di Nicola o di Mazzarri, e per farlo entrare nella testa dei giocatori gli servirà una mano anche in campo. Gliela darebbe chi, come Koray Gunter, Federico Dimarco o Darko Lazovic, ha già masticato le sue idee con quotidianità.

Il Torino prepara il mercato: i primi consigli di Juric

Per nessuno dei tre, al momento, il Torino ha avviato una trattativa. Gunter e Lazovic sono di proprietà del Verona, mentre Dimarco tornerà all’Inter alla scadenza del suo prestito agli scaligeri. Juric si è limitato, per ora, a parlarne con la sua nuova dirigenza: tre consigli, insomma, in attesa di entrare nel vivo. Il centrale classe 1994 ha vissuto un tratto dell’esperienza del croato al Genoa, poi lo ha seguito all’Hellas. Di lui, Juric si fida: non è un campione, ma rappresenta – pur con tanti limiti – il tipo di difensore aggressivo e con pochi scrupoli che è perfetto nel suo sistema.

Lazovic e Dimarco possono finire nel mirino del Toro: ma se resta Ansaldi…

Se l’obiettivo Gunter è potenzialmente raggiungibile (ma al momento, lo ripetiamo, non c’è una trattativa in corso), arrivare a Federico Dimarco potrebbe essere complesso. L’esterno mancino è diventato un pupillo di Juric, nell’ultima stagione, e proprio il suo ritorno all’Inter è stato motivo di screzi tra l’allenatore e la società di patron Setti. Il tecnico è convinto di averlo valorizzato al massimo, gli ha fatto fare cinque gol e lo ha reso pure un potenziale braccetto della linea a tre. Eppure è tornato alla Pinetina senza che all’Hellas fosse riconosciuto alcun indennizzo: “Lavorare per le altre società mi toglie il sonno”, ha dichiarato Juric poche settimane fa. In nerazzurro potrebbe anche restarci: deciderà Inzaghi.

Darko Lazovic, infine, ha condiviso con il nuovo tecnico del Toro l’avventura al Genoa. Classe 1990, si è ritrovato a quasi trent’anni a diventare un discreto esterno a tutta fascia, dopo una carriera da ala d’attacco. Gioca a sinistra e a destra, poco cambia. Ma, dato per certo il rinnovo di Ansaldi, sulla corsia mancina ci sarebbe affollamento, almeno fino alla cessione di Rodriguez. Cairo e Vagnati stanno ragionando su questo, dopo aver preso nota dei fedelissimi di Juric. Almeno uno di questi potrebbe diventare granata, se non altro per aiutare l’allenatore a trasmettere i suoi concetti al gruppo.

Koray Gunter e Simone Zaza in Torino-Verona 1-1, serie A 2019 /2020
Koray Gunter e Simone Zaza in Torino-Verona 1-1, serie A 2019 /2020
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 31-05-2021


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mas63simo
mas63simo
4 mesi fa

Io credo che una società seria ( ma non è nostro caso) dovrebbe valutare in prospettiva anche futura i giocatori che un allenatore chiede perché nel caso a metà anno venga licenziato ci si troverebbe quegli stessi giocatori sulle croste. L’esemplificazione sono i Linetty , Rodriguez, Murru ecc. quest anno.

Troposfera Granata
Troposfera Granata
4 mesi fa

Chiedo, e se al posto di Gunter tornasse Glik?

Filippo Bull
Filippo Bull
4 mesi fa

Io onestamente spero nn torni Glik. Ho visto qualche partita del Benevento nn mi è parso insuperabile,lui doveva essere quello di esperienza. Da noi ha già dato. Se il nuovo mister chiede Gunter bisogna ascoltarlo.

Filippo Bull
Filippo Bull
4 mesi fa

È così x tutti gli allenatori,vogliono sempre qualcuno già allenato in passato,nn vedo cosa ci sia di strano. Ventura prese mezzo Bari,miha Niang,Nicola Sanabria è Mandragora,Giampaolo Linetty è Rodriguez ecc ecc .

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
4 mesi fa
Reply to  Filippo Bull

Tutto vero. E nulla di scandaloso

Juric non perdona: quanti rimproveri al mercato del Verona. Cairo dovrà accontentarlo

Rodriguez in gol con la Svizzera: ora il Toro spera in un buon Europeo per cederlo