Sul contratto del difensore non pende più l’obbligo di riscatto nei confronti del Reims: ecco perché e cosa può succedere

Andreaw Gravillon si è trasferito a Torino nelle ultime ore del calciomercato invernale, con la formula del prestito con diritto di riscatto a 3,8 milioni di euro dal Reims. Diritto che, all’avverarsi di determinate condizioni, avrebbe potuto trasformarsi in obbligo. Ma quali sarebbero state, appunto, le condizioni che avrebbero trattenuto il difensore obbligatoriamente in granata? Gravillon avrebbe dovuto giocare almeno 8 partite da 45 minuti ciascuna, da gennaio fino al termine della stagione. Nella gara contro il Verona il Toro ha di fatto escluso ogni possibilità di riscatto obbligatorio: il difensore, prima della trasferta del Bentegodi, aveva disputato solo 4 sfide per almeno un tempo di gioco. Avrebbe dovuto, dunque, giocare almeno 45 minuti contro i gialloblù ed essere poi impiegato con lo stesso minutaggio nelle ultime tre gare della stagione. Contro gli uomini di Zaffaroni, però, il classe ’98 non è sceso in campo.

Cosa succede ora?

Decaduto l’obbligo di riscatto, il Toro potrà comunque cercare di trattenere il giocatore puntando sul diritto, discutendo cifre più basse rispetto a quelli che sono i 3,8 milioni di partenza. In tal caso si punterebbe anche sulla volontà dello stesso Gravillon. Juric ha sempre parlato bene del centrale della Guadalupa, lasciando intendere che una sua permanenza sarebbe senz’altro gradita. Al contrario, nel caso in cui non dovesse trovarsi un accordo tra le società, il calciatore farebbe ritorno in Francia.

Leonardo Spinazzola of AS Roma competes for the ball with Andreaw Gravillon of Torino FC during the Serie A football match between Torino FC and AS Roma.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 17-05-2023


50 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Mi pare chiaro che questa estate la storia tra Giddì e giarrettieragranita sarà di gran lunga più interessante del calciomercato.

Titolo: una tastiera per due.

Marcorti
1 anno fa

Zitti, zitti…
Fosse la volta buona? 🤩

T
T
1 anno fa

Si è trattato sicuramente di una casualità…

Forzatoro55
Forzatoro55
1 anno fa

Dopo 31 giornate : Lecce 60 – Torino 59 – Fiorentina 54 – Sassuolo 53 – Roma 51 – 💩 50 – Frosinone 47 – Inter 46 – Empoli 46 – Sampdoria 44 – Verona 42, questo per le prime 10 posizioni. Torino Empoli già giocato 32.ma partita. Non siamo… Leggi il resto »

T
T
1 anno fa
Reply to  Forzatoro55

Purtroppo il cumulo marrone è salito a 53.
E Lecce e Sassuolo devono ancora giocare.

Vlasic, parla l’agente: “Difficile dire se rimarrà o meno…”

L’agente di Miranchuk: “Aspettiamo il Toro ma altri club hanno mostrato interesse”