Ivan Juric ha chiesto alla società granata dei rinforzi per il ritiro, il Toro ora ha circa un mese per accontentare il tecnico croato

Una nuova stagione sta per cominciare. Il Toro, dopo due stagioni negative in cui i granata si sono ritrovati a lottare per la salvezza, ripartirà da Ivan Juric. Il tecnico croato arriva da due ottimi campionati alla guida dell’Hellas Verona dove ha raggiunto un nono e un decimo posto. Una delle prime richieste fatte da Juric è stata quella di avere dei rinforzi già per il ritiro, in modo da poter lavorare fin da subito anche con loro. Il responsabile dell’area tecnica granata Davide Vagnati è già da diverse settimane attivo sul mercato, per provare ad accontentare il desiderio del tecnico croato. Il calciomercato inizierà tra poche settimane più precisamente il 1 luglio e la società granata avrà circa un mese a disposizione per regalare qualche giocatore a Juric in tempo per il ritiro.

Messias è al momento la pista più calda

Per la società granata fino ad oggi la pista più calda è quella che porta a Junior Messias, attaccante del Crotone che arriva da un’ottima annata, nonostante la retrocessione in serie B della squadra calabrese. Il responsabile dell’area tecnica Vagnati ha già incontrato il ds del Crotone Beppe Ursino per parlare del giocatore brasiliano. Le due parti sono distanti dal punto di vista economico, ma ci sono i margini per aprire una discussione per cercare di arrivare a Messias. L’intenzione del Toro è quella di dare un’accelerata alla trattativa per evitare sorpassi da parte della folta concorrenza per l’attaccante brasiliano. Altri giocatori che il Toro sta seguendo con attenzione sono Gunter e Caceres per la difesa.

Difesa e attacco le priorità per i granata

Sono il reparto difensivo e quello offensivo quelli sui quali il Toro sta lavorando maggiormente con la speranza di chiudere il prima possibile i primi acquisti per Juric. In difesa in particolare i granata dovranno fare conto di un addio importante ovvero quello di Nicolas Nkoulou. Il centrale camerunese lascerà il Toro a parametro zero dopo quattro stagioni in granata. Il numero 33 granata lascerà un buco importante al centro della difesa del Toro e adesso il club granata dovrà trovare in poco tempo un sostituto. Il tempo passa e per accontentare Juric ne manca sempre meno. Per il tecnico croato è fondamentale avere una squadra ben delineata già per il ritiro per trasmettergli al meglio tutti i suoi principi tattici e la sua filosofia di calcio.

Ivan Juric
Ivan Juric
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 16-06-2021


95 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
AT72
AT72
4 mesi fa

Prima di difesa e attacco serve cambiare il centrocampo….. Via gli inguardabili Baselli, Lukic, Linetty e se c’è la facciamo anche Rincon.

10genà
10genà
4 mesi fa

Dai Terribile, digliene quattro a Cairetto! Ora però, non a metà campionato che non frega un caxxo a nessuno! Vai caldo mister!

wally72
wally72
4 mesi fa

Ma quel Pippone di Rodriguez riesce a giocare discretamente solo nella Svizzera .. a vederlo aggressività .. gioco di prima .. cattiveria .. determinazione .. ma chi era quel pippone che giocava con noi ???

Pedric
Pedric
4 mesi fa
Reply to  wally72

Si ma fa c a g a r e uguale

10genà
10genà
4 mesi fa
Reply to  wally72

lo stesso che ha giocato con noi. Avrò visto un’altra partita, mi sa.

odix77
odix77
4 mesi fa
Reply to  wally72

ma che partita hai visto? ha fatto pen.a…..

Toro, dopo il rinnovo di Milinkovic-Savic ora tocca ad Ansaldi

Messias, lo stallo e il rischio di un’asta: il Toro deve alzare l’offerta