Calciomercato Torino, per Maggiore lo Spezia in Serie A allontana i granata

Maggiore, la promozione dello Spezia può chiudere le porte al Torino

di Giulia Abbate - 23 Agosto 2020

Calciomercato Torino / Maggiore voleva giocare in Serie A e potrà farlo con lo Spezia: per i granata si complica la strada per arrivare al centrocampista

Per arrivare al centrocampista Giulio Maggiore, il Torino dovrà sborsare una cifra che si aggirerebbe attorno ai 5 milioni di euro. Il giocatore piace ai granata, che lo avevano già cercato lo scorso Gennaio e soprattutto piace a Davide Vagnati che già al tempo della Spal aveva tentato di convincere i liguri dovendo poi arrendersi alla totale indisponibilità di questi ultimi a sbarazzarsi di un giocatore che tanto bene stava facendo. Fin qui la situazione è nota tanto che ne avevamo già parlato mesi fa anticipando che proprio il nuovo dt del Torino avrebbe probabilmente tentato un secondo affondo, sperando in esiti differenti. Quello che Vagnati, il Toro e forse lo stesso Maggiore non si sarebbero aspettati, però, è la promozione in Serie A dello Spezia. Una circostanza che potrebbe rompere le uova nel paniere del Toro.

Nel mirino c’è la Serie A. E quel rapporto con lo Spezia…

L’obiettivo e il sogno di Giulio Maggiore, d’altronde, è sempre stato quello di potersi mettere alla prova sui campi della Serie A. Volontà che, fino a quale settimana fa, era proprio la chiave su cui il Torino avrebbe puntato per far leva sul giocatore, ottenere un sì e utilizzarlo poi per strappare un accordo favorevole con Lo Spezia. La promozione in Serie A dei liguri, però, ha di fatto annullato questo piccolo vantaggio, portando il giocatore in Serie A di diritto. Senza contare che il rapporto tra il centrocampista e la società ligure è più che consolidato: non è un mistero, infatti, che Maggiore sia particolarmente affezionato agli Aquilotti e l’approdo in Serie A cancella di fatto l’ “obbligo” di cambiare casacca pur di giocare nel massimo campionato italiano.

Una coincidenza che di certo fa sorridere il centrocampista e lo stesso Spezia ma che, al contrario, complica e di molto gli eventuali tentativi che il Toro poteva avere in programma. Sia nell’ottica di un accordo con il giocatore, sia nell’eventuale trattativa con il club ligure che, dopo essere approdata nella massima Serie, difficilmente lascerà partire uno dei punti fermi del suo centrocampo. E soprattutto non lo farà alle stesse cifre: pensare di strappare uno sconto ai liguri, con lo scenario totalmente cambiato, resta semplicemente impensabile.

Davide Vagnati
Davide Vagnati, ds del Torino

3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Pancorbo
Pancorbo
29 giorni fa

Scambio con Zaza?

Patsala58 (0,3% + Delusi/Arrabbiati = 99,98% contro il nano))
Patsala58 (0,3% + Delusi/Arrabbiati = 99,98% contro il nano))
29 giorni fa
Reply to  Pancorbo

Se il DS dello Spezia, calcisticamente parlando, ha un QI almeno di 60 ci fa una leva di quelle epiche…. E poi a cosa gli servirebbe zaza? Hanno già Galabinov, di quella forza lì…

Mondo
Mondo
29 giorni fa

Azz… Ma possibile che con tutto il nostro fascino costruito in 15 anni non riusciamo a strappare un giocatore ad una neopromossa?

Last edited 29 giorni fa by Mondo