Il Torino continua la trattativa con il Celta Vigo per Obi ma valuta le alternative: in Italia resta alto l’interessamento di Spal e Parma

Obi può partire, ha delle richieste”. Parola del ds Petrachi, parola del Toro che ha di fatto messo sul mercato Obi, e non solo, per cercare di liberare almeno una casella nella propria mediana soprattutto in vista di un possibile arrivo di Krunic. E le richieste per il centrocampista granata non mancano, né in Italia né all’estero dove continuano le trattative con il Celta Vigo. E non potrebbe essere altrimenti. Nonostante i problemi fisici che anche la scorsa stagione, seppur in maniera decisamente minore, hanno colpito il granata, Joel Obi è stato protagonista di un’ottima stagione che gli è valsa anche la riconquista della maglia della Nazionale. Exploit che ha riacceso i fari sul centrocampista della Nigeria a cui l’idea di trasferirsi in Spagna piace e non poco.

Obi, il Celta Vigo resta una pista aperta: si continua a trattare

Con il Celta Vigo i discorsi non sono sicuramente gli albori: le due società trattano ormai da settimane e anche con il giocatore i discorsi sono ben avviati. Il Torino, dal canto suo, punta a far partire il centrocampista a titolo definitivo cercando di mettere a segno un colpo in uscita da almeno 5 milioni di euro. Cifra e formula che il Celta Vigo ha dimostrato di non aver particolari problemi ad accettare. Al contrario, invece, tutto da trovare resta l’accordo sulla durata del contratto di Obi e soprattutto sull’accordo economico con il giocatore stesso. Il nigeriano, infatti, punterebbe ad ottenere un contratto triennale a non meno di 1,5 milioni di euro. Una formula che, fino a questo momento, non ha trovato terreno fertile in Spagna ma che non preclude necessariamente il suo trasferimento al Celta Vigo. I discorsi con la società spagnola restano ampiamente aperti: si continuerà a trattare con l’obiettivo di accontentare sia Joel Obi che il Toro.

Obi, in Italia ci sono Spal e Parma: il Torino valuta le alternative

Se i discorsi con gli spagnoli continueranno, è pur vero però che il calciomercato è ormai agli sgoccioli e il Torino è costretto a valutare anche le possibili alternative. Alternative che, nel caso di Obi, parlano italiano. Non è più una novità, infatti, che anche la Spal e il Parma hanno messo gli occhi sul centrocampista granata e, in caso di fumata nera con il Celta Vigo, proprio le due compagini del nostro campionato potrebbero rappresentare un’ottima chance per il giocatore. Se, infatti, la Spagna resta ancora la scelta preferita da Obi, è altrettanto vero che sia la Spal che il Parma gli garantirebbero un ruolo da totale protagonista nel campionato che sta per iniziare. Chance a cui il nigeriano non sembra essere sordo, specialmente se si trattasse di un ritorno al Parma. Spagna o Italia, dunque: Joel Obi ha le valigie pronte, nelle prossime settimane si decide il suo futuro.


11 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
steman
steman
3 anni fa

Ormai è appurato che si deve sfoltire. Obi vuole la Spagna, la Spagna vuole Obi, Petrachi dice che può andare…. Che ca..o ci fa ancora a Torino? L’alternativa, se Mazzarri avesse un mente aperta, sarebbe farlo giocare esterno a sx..visto che lo stiamo cercando. . Farebbe meglio di Berenguer e… Leggi il resto »

tore110
tore110
3 anni fa

Obi sarà il primo a partire ma era l’ultimo da vendere … difatti ha mercato eccome , peccato per Joel , nonostante tutto ha sempre onorato la maglia uscendo spesso devastato dal campo con la maglia fradicia! Io uno così lo terrei sempre , quando sta in piedi ottimo giocatore… Leggi il resto »

tore110
tore110
3 anni fa
Reply to  tore110

Questo sta a significare che a noi tifosi del Toro , con lo spirito e l’anima impregnata , non ci interessano tanto le coppe o le coppette , semplicemente vogliamo che tutti onorino con passione questa sacra maglia , a partire dalla dirigenza e dalla proprietà . A noi basterebbe… Leggi il resto »

Alberto (Nge)
Alberto (Nge)
3 anni fa
Reply to  tore110

Mah fosse così De Silvestri sarebbe adorato ma non mi sembra che gli utenti del sito lo coccolino molto

Ivan Groznyj (El Terrible)
Ivan Groznyj (El Terrible)
3 anni fa
Reply to  Alberto (Nge)

Se non facesse le cazzate che fa lì dietro, sarebbe osannato. Perchè va bene dare tutto, ma se poi fai danni, vuol dire che o non stai davvero dando tutto, o sei scarso vero.

Bartolomeo Pestalozzi
Bartolomeo Pestalozzi
3 anni fa

Io non sono d’accordo su De Silvestri. La sai vero come funziona la comunicazione verbale e non verbale? Dicono che se fai o dici una cosa sbagliata ce ne vogliono 7 di giuste per far cambiare idea all’interlocutore. Se 2 stagioni fa ha fatto danni è vero che ha lavorato… Leggi il resto »

mas63simo
mas63simo
3 anni fa

Mio modestissimo parere tra Valdifiori Acqua e Obi se sta bene ultimo da vendere ; ottimo elemento da far uscire dalla panchina e visto l attitudine a infortunatosi muscolarmente non far giocare tutte le partite. So perfettamente che gli altri due hanno meno mercato quindi più difficili da piazzare ma… Leggi il resto »

Joel19 (Cairese??_NO STADIO_NO SKY)
Joel19 (Cairese??_NO STADIO_NO SKY)
3 anni fa
Reply to  mas63simo

Certo che se vuoi speculare su Vasodifiori, rischi di averlo sul groppone per un bel pezzo. Quello va quasi regalato…

Asse Torino-Chelsea: sondaggio per Ola Aina e Kurt Zouma

Torino, Cassano un anno dopo: “Cerco qualcuno che punti su di me”