Manca sempre meno alla fine della finestra di calciomercato invernale, il Toro è al lavoro per prendere un terzino sinistro e un attaccante

Ormai il gong finale che decreterà il termine della sessione di calciomercato invernale e davvero vicino. Le ultime ore di mercato sono sempre le più intense, le più calde e quelle dove possono verificarsi dei colpi di scena. Sono questi i momenti in cui i vari direttori sportivi cercano di chiudere le trattative e vanno a caccia di occasioni last minute. Il responsabile dell’area tecnica del Toro Davide Vagnati rimane vigile e conosce benissimo quello che è il suo obiettivo, ovvero cercare di vendere Brandon Soppy e Yann Karamoh, ormai sempre più ai margini del Toro, per fare spazio all’interno della rosa granata e così andare a caccia di un attaccante e un terzino sinistro che possano risultare utili a Ivan Juric. Due giocatori che potrebbero fare la differenza e dare una mano alla squadra granata per riuscire a lottare per obiettivi importanti e ambiziosi. Juric  tiene le dita incrociate e spera in nuovi innesti, ma nel mentre non perde il focus sulla partita contro la Salernitana. Un match troppo importante per Rodriguez e compagni.

Questione terzino sinistro: a Vagnati piace Kohn

Per quanto riguarda la questione terzino sinistro, Vagnati  continua a tenere sott’occhio Derrick Kohn, difensore che milita nell’Hannover. Il giocatore classe 1999 nella scorsa stagione ha fatto molto bene e anche quest’anno sta raccogliendo diverse prestazioni positive. Infatti, fin qui ha collezionato 19 presenze, ha segnato 3 gol e confezionato 4 assist. Il tedesco ex Bayern Monaco punta a compiere un ulteriore salto di qualità. Salto di qualità che potrebbe compiere al Toro con Juric, un allenatore esperto nel lanciare e rilanciare giocatori. Però, perché ciò diventi possibile, bisogna trovare una nuova squadra a Soppy e bisogna chiudere la trattativa per Kohn. Non è semplice, ma neanche impossibile. Le alternative sono Bakker e Cuiabano.

Torino, per l’attacco si continua a seguire Rafa Mir

Infine, per quanto riguarda la questione attacco, come già anticipato il Toro sta cercando di cedere Karamoh per poi cercare di portare Rafa Mir all’ombra della Mole. L’attaccante spagnolo piace al club granata perché è un giocatore che ha dimostrato di avere molte qualità, tra cui un grande spirito di sacrificio. Solo il tempo ci dirà se Vaganti riuscirà a portare un nuovo terzino sinistro e/o un attaccante alla corte di Juric. Quello che è certo è che il tempo stringe.

Davide Vagnati
Davide Vagnati
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 31-01-2024


68 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
soloiltoro
soloiltoro
22 giorni fa

Non è facile trovare giocatori buoni gratis…

James 75
James 75
22 giorni fa
Reply to  soloiltoro

Sopratutto senza sapere chi sarà l’allenatore, con che modulo giocherà e le altre non è che hanno preso fior fior di campioni, hai più che ragione,notte caro

giogranata
giogranata
22 giorni fa

Mi dispiace tantissimo per Karamoh, perché è un ottimo calciatore, a mio avviso che però, paga il cambio modulo. Lui è un esterno è nel 3-4-1-2 di Mister Juric non trova giusta collocazione tattica. Pure Soppy, a mio avviso, è un buon calciatore. Lui ha pagato l’infortunio e, probabilmente, uno… Leggi il resto »

Da Granato
22 giorni fa

Quindi? Si vende solo? Direi bene

Karamoh-Lecce, si tratta: manca l’intesa tra i club

Calciomercato Torino, Radonjic ceduto al Maiorca: è UFFICIALE