Calciomercato Torino: Marchizza nel mirino di Bava e Cairo

Toro, idea Marchizza: il difensore è sul taccuino di Bava

di Francesco Vittonetto - 25 Marzo 2020

Calciomercato Torino / Occhi sul centrale Marchizza dello Spezia (ma di proprietà del Sassuolo): Bava lo segue per il futuro

Non perdere tempo. Perché il ‘dopo’, che ora sembra nebuloso, prima o poi arriverà. Il Torino studia il calciomercato anche nel periodo di stop dovuto all’emergenza coronavirus e valuta il profilo di Riccardo Marchizza, difensore ora allo Spezia, in Serie B, ma di proprietà del Sassuolo. Il classe 1998 ha attraversato una stagione di affermazione alla corte di Italiano, che gli ha dato sempre maggiore fiducia con il passare delle giornate. Da riserva che era ad inizio campionato, si è guadagnato il posto da titolare. E, da dicembre in poi, non lo ha più mollato.

Bava valuta il rapporto degli osservatori

E’ proprio la sua parabola crescente ad aver attirato l’attenzione degli osservatori del direttore sportivo granata, Massimo Bava, che nei mesi antecedenti al lockdown hanno preparato numerose relazioni ora al vaglio dell’uomo mercato di Cairo.

Marchizza è giudicato come un prospetto in grado di confrontarsi con il campionato di A nella prossima stagione. Tanto è vero che non ha attirato solo l’interesse del Toro, ma anche di altre società della massima serie.

Marchizza, chi è il difensore obiettivo del Torino

Il profilo è quello di un difensore giovane, di piede sinistro, nato centrale ma in grado di giocare da terzino in una difesa a quattro (posizione ricoperta attualmente allo Spezia). A Crotone – dove era in prestito nella passata stagione – ha sperimentato anche la difesa a tre, pur trovando meno spazio.

Romano di nascita, Marchizza è cresciuto calcisticamente nella Roma. Il Sassuolo lo ha prelevato nel 2017 assieme al compagno di Primavera Frattesi, assicurando però ai giallorossi il 50% della cifra che incasserà per una futura rivendita. Ha vestito la maglia delle Nazionali giovanili, dall’Under 16 all’Under 21: per quest’ultima è stato convocato anche nell’ottobre 2019.