Il Toro proverà a trattare fino all’ultimo con il Leicester per provare a trattenere anche per la prossima stagione Dennis Praet

Per il responsabile dell’area tecnica granata Davide Vagnati quelli che stanno trascorrendo sono giorni molto importanti e di duro lavoro. Tra le priorità del Toro in questo momento c’è Dennis Praet. Il centrocampista belga è reduce da un’ottima stagione all’ombra della Mole, dove ha dimostrato di essere un giocatore di grandi doti tecniche e capace, quando è stato schierato da Ivan Juric, di alzare notevolmente il tasso qualitativo dei granata. Per questo motivo il Toro, dopo che è stato fatto scadere il diritto di riscatto, ha intenzione di sedersi ad un tavolo con il Leicester per cercare di trattenere Praet nel capoluogo piemontese. Non sarà affatto semplice e i granata dovranno fare molta attenzione alle squadre che potrebbero bussare alla porta del club inglese per cercare di acquistare Praet. Per questo sarà fondamentale per Vagnati muoversi bene e in tempi rapidi, anche perché la speranza di Juric è quella di poter riabbracciare Praet già il giorno del raduno al Filadelfia, in programma nei primi giorni di luglio. A breve potrebbero esserci degli sviluppi della situazione legata a Praet e alla possibilità di un proseguimento della sua avventura in granata.

Praet: la volontà è quella di rimanere in Italia

Intanto, nei giorni scorsi il procuratore di Praet Martin Riha ha parlato ad ArenaNapoli, svelando un indizio molto importante sul futuro del trequartista ex Sampdoria ovvero, che Praet ha intenzione di rimanere in Italia. Infatti Riha aveva detto: “Noi siamo ancora in contatto con il Torino, ma dobbiamo attendere e, ovviamente, dobbiamo capire cosa voglia fare il Leicester. Abbiamo registrato interessamenti di alcune squadre: del Torino e anche di altre società italiane. Il tutto potrebbe velocizzarsi nel giro di qualche giorno o settimana, perché il ragazzo vuole sapere dove dovrà iniziare la preparazione. Se gli piacerebbe restare in Serie A? Praet amerebbe rimanere nel vostro Paese, perché si è imposto in Serie A e la sua famiglia è molto felice in Italia”. Una cosa al momento è certa e cioè il fatto che il Toro non mollerà la presa da Praet, anche se c’è da dire che i granata hanno qualche timore a spendere una cifra importante per un giocatore che in passato ha avuto diversi problemi fisici.

Dennis Praet
Dennis Praet
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 31-05-2022


36 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Rogozin
Rogozin
1 mese fa

Leggendo alcuni commenti devo dire che qualcosa sfugge. Le statistiche di Praet dicono che ha avuto prevalentemente infortuni da contatto e che quest’anno, quando ha giocato, è stato molto spesso rilevante o addirittura determinante ma nonostante ciò per molti non c’è da spendere troppi soldi per lui.

Rogozin
Rogozin
1 mese fa
Reply to  Rogozin

E Praet ha 28 anni. Belotti, pure lui 28enne, s”infortuna di meno e statistiche alla mano, tolto l’anno miracoloso, ha una media di 12 gol all’anno e in base a ciò ( e ad altri parametri ) per molti merita un ingaggio netto di oltre 3 milioni ( ca 7… Leggi il resto »

Troposfera Granata
Troposfera Granata
1 mese fa

Cairo: “Il filo non si spezza, porcaccia la miseriaccia”

suoladicane
suoladicane
1 mese fa

Praet è l’unico in rosa che alza il livello tecnico in avanti; è sufficiente vedere quanti punti la squadra ha fatto con lui, e quanti senza; i giocatori del suo livello vengono proposti a prezzi molto più elevati; l’infortunio grave di questa stagione è stato un infortunio da contatto, chi… Leggi il resto »

Millico, un’altra occasione con Juric: un anno fa non lo ha convinto

No a nuovi “casi” Belotti: ecco i giocatori in scadenza nel 2023