Calciomercato Torino / Il Reading, club della Serie B inglese, non eserciterà l’opzione di riscatto per Lucas Boyé: rientrerà in granata

Stagione da due gol, ventiquattro presenze e un brutto infortunio che lo ha costretto ai box per diversi mesi. Lucas Boyé non ha convinto il Reading, club della Championship inglese (la nostra Serie B) nel quale è rimasto in prestito per l’intera stagione. Non verrà esercitata l’opzione di riscatto pattuita con il Torino un anno fa, e così l’argentino rientrerà in granata con in testa un bel punto interrogativo: cosa accadrà nelle prossime settimane? Con l’ormai imminente arrivo di Giampaolo, tutte le gerarchie sono in bilico: nuovo progetto, nuovi attori. Ma il tempo è poco, forse non abbastanza per convincere in pochi giorni il tecnico di Bellinzona a dargli fiducia.

Al Reading altra stagione interlocutoria

Quel che è certo, in ogni caso, è che il classe 1996 ha vissuto un’altra stagione poco brillante. La seconda, dopo quella tra le fila dell’AEK Atene. Il Torino, che acquistò Boyé nel 2016 quando era un giovanissimo e promettente prodotto del vivaio riverplatense, non potrà che tenere in conto tutti i limiti che il calciatore ha mostrato in due anni e mezzo da girovago (da gennaio 2018 era passato per sei mesi al Celta Vigo).

Vagnati ha ottenuto, su di lui, rapporti e consigli dagli osservatori. Ora, con il calciatore e il suo entourage, dovrà prendere una decisione. Il futuro granata di Boyé è appeso a un filo.

Lucas Boyé
Lucas Boyé
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 04-08-2020


16 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Luis Antonio Correa da Costa
Luis Antonio Correa da Costa(@luis-antonio-correa-da-costa)
1 anno fa

Sicuramente non ha mantenuto le promesse, ma secondo me operazione giustissima da fare: grande talento, buon fisico e in scadenza di contratto o qualcosa del genere.

Emil
Emil(@emil)
1 anno fa

Ho letto che è arrivato il 1 luglio 2016 e scade 30 giugno 2022…

Pedric
Pedric(@giorgia2004)
1 anno fa

Ma vi ricordate quando Sabatini si voleva tagliare le bene perché glielo avevamo fottuto? Grandissimo petracchio!!! E pensare che senza di te e soprattutto senza i tuoi amici della Gea siamo andati pure peggio.

Toro, l’Athletic Bilbao non molla Berenguer: ma il cartellino…

Falque, il Genoa prende tempo: prima il nuovo ds, poi la decisione sul riscatto