Calciomercato Torino: per Montiel sfida con la Roma

Dall’Argentina assicurano: Torino e Roma su Montiel

di Giulia Abbate - 28 Maggio 2020

Calciomercato Torino / Sfida a distanza tra i granata e la Roma per il terzino del River Plate Gonzalo Montiel. Giallorossi anche su Bonaventura

Quello tra Torino e Roma sta rischiando di diventare uno degli assi caldi del prossimo calciomercato: dopo essersi inseriti nella corsa per Bonaventura, infatti, i giallorossi sarebbero anche i primi rivali dei granata per Gonzalo Montiel. Secondo quanto riportato da Radio Continental le due italiane, e il condizionale è quanto mai un obbligo, sarebbero sulle tracce del terzino del River Plate. E anche in modo piuttosto “caldo”. Stando alle prime indiscrezioni dei media argentini, infatti, proprio i giallorossi potrebbero presentare entro fine settimana una prima offerta, per il giocatore in scadenza nel 2021, che si dovrebbe aggirerare attorno agli 11 milioni di euro. Cifre importanti per un giocatore che si sta preparando al potenziale salto di qualità.

Montiel, “El Bombero” con una clausola da 15 milioni

Che anche il calcio europeo e italiano abbiano messo gli occhi su Montiel non è un caso: la sua storia assomiglia infatti alla classica fiaba di Cenerentola, solo in versione maschile e calcistica. Nato nella periferia di Buenos Aires da una famiglia tutt’altro che ricca, il classe 1997 entra tra le giovanili del River Plate a soli 10 anni. Da quel momento, i sacrifici della famiglia del giovane terzino vengono ripagati: le qualità del giocatore sono indiscusse e la sua voglia di rivalsa e di rendere orgoglioso il nonno, suo vero punto di riferimento mancato troppo presto, fanno il resto.

Con il River colleziona 6 trofei e si impone come uno dei giocatori di punta del panorama argentino tanto che i Millionarios, le cui casse non sono certo stabili, puntano a crearne una plusvalenza da urlo. Da qui la clausola rescissoria presente sul contratto di Montiel: 15 milioni di euro che saliranno a 20 nelle ultime due settimane di calciomercato (il 20% andrà al giocatore). Insomma, cifre da capogiro per un giocatore che in granata potrebbe rinforzare soprattutto la fascia destra mentre alla Roma andrebbe a sostituire i probabili partenti Florenzi e Karsdorp.

Roma, braccio di ferro con il Torino per Bonaventura

Come anticipato, tuttavia, quella per Montiel non è la sola sfida a distanza tra Torino e Roma. Il vero braccio di ferro, le due società l’hanno ingaggiato per Bonaventura con il sorpasso recentissimo dei giallorossi nei confronti del club del presidente Cairo.

Come più volte ribadito proprio su queste colonne, nonostante il Torino sia stato il primo a muoversi per intavolare una trattativa con il giocatore e il suo entourage (è in scadenza di contratto con il Milan) la concorrenza non è mai mancata. Tuttavia, a spaventare adesso non è più l’Atalanta bensì la Roma: l’offerta presentata al rossonero da 2,5 milioni a stagione rischia infatti di cambiare notevolmente le carte in tavola. E l’intenzione di Vagnati di non mollare la presa potrebbe comunque non bastare.

Giacomo Bonaventura, Milan
Giacomo Bonaventura, Milan