Lerager, Sanabria, Fernandes: tre trattative da chiudere nell’ultima settimana di mercato. Vagnati deve accelerare

Una settimana: è questo il tempo che resta a Davide Vagnati per chiudere le trattative che possono portare a Nicola i rinforzi necessari a sostenere il girone di ritorno e, soprattutto, a centrare l’obiettivo minimo della salvezza. Una settimana, l’ultima del calciomercato invernale che si apre proprio nella giornata di oggi, per evitare, insomma, il ripetersi di quel copione già visto troppe volte nel passato granata. Con un Toro incompleto che tale resta dopo la sessione di gennaio: un errore che oggi potrebbe essere fatale. Facciamo dunque il punto su quelle che sono le principali trattative che il ds granata avrà il compito di provare a chiudere in questi ultimi 7 giorni di mercato.

Lerager-Sanabria, segnali positivi: la situazione

I primi due nomi caldi su cui Davide Vagnati dovrà accelerare per arrivare ad una fumata bianca sono quelli di Lukas Lerager e Antonio Sanabria. Due profili il cui nomi sono “spuntati” sul taccuino del ds granata grazie all’arrivo di Davide Nicola sulla panchina del Toro. Il primo, nonostante l’importanza della sfida del Genoa, impegnata ieri nello scontro salvezza contro il Cagliari, non è stato convocato da Ballardini. Un’esclusione che senza dubbio può essere letta come una chiara intenzione di mercato. Per quanto riguarda i granata, la trattativa resta molto ben avviata e le parti stanno limando i dettagli per arrivare a ridurre sensibilmente la distanza tra domanda e offerta. La formula, in ogni caso, dovrebbe essere quella di un prestito con diritto di riscatto.

Stessa formula con il quale potrebbe arrivare anche Antonio Sanabria. E’ notizia di ieri, infatti, che Toro e Betis, esattamente come per il caso Lerager di cui abbiamo appena parlato, devono ancora trovare un accordo economico per il quale gli spagnoli hanno proposto anche l’inserimento di una clausola che gli garantirebbe una percentuale su una futura cessione del giocatore.

Fernandes, Toro a caccia dell’accordo con il Tottenham

Anche per quanto riguarda Fernandes, la mezzala classe 99 in prestito dal Benfica al Tottenham di Mourinho, sono attese novità proprio nelle prossime ore. Alla corte di Mou il giocatore non ha trovato lo spazio desiderato e il Tottenham (qui le parole di Mourinho), ma soprattutto il Benfica, detentore del cartellino, hanno di fatto messo il centrocampista sul mercato.

Il diritto di riscatto è stato fissato a 50 milioni e pensare che il Toro possa accordarsi per qualcosa di diverso da un prestito è difficile. Tuttavia, le cifre non sembrano scoraggiare Vagnati che si sta giocando le ultime carte per cercare di arrivare ad un accordo anche con il Benfica. Una settimana per tre trattative, dunque. Il ds deve accelerare: per raggiungere l’impresa salvezza Nicola ha bisogno di rinforzi.

Davide Vagnati
Davide Vagnati
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 25-01-2021


72 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Arietoro59
Arietoro59 (@arietoro59)
10 mesi fa

la redazione ricorda a Vagnati che ha solo 1 settimana x rimediare ai suoi (?) errori, ma oltre al tempo avrà anche la grana necessaria ? oppure come in una celebre battuta in 1 film di Totò gli avranno dato 4 bruscolini dicendogli compra questo quello e quell’altro ancora e… Leggi il resto »

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ). (@alberto-fava)
10 mesi fa

Game over. Nulla da aggiungere, ogni commento diventa superfluo.
Compreso l’opera del DS cairota.

B891841D-A51C-4850-AC4E-BA9946FF9303.jpeg
gianlu68
gianlu68 (@gianlu68)
10 mesi fa

Perché mai dobbiamo agitarci?
Il Pres lo aveva detto, a fine gennaio facciamo qualcosa.
Ormai quasi ci siamo, tenetevi forte.

Bonazzoli, il no al Crotone non lo toglie dal mercato: il Toro attende offerte

Torino-Genoa, c’è ancora distanza per Lerager: la trattativa prosegue