Calciomercato Torino: da Vera a Torreira, il punto sulla caccia al regista

Su Vera la cautela del Toro, ma a Giampaolo serve il regista. E Torreira…

di Francesco Vittonetto - 30 Agosto 2020

Calciomercato Torino / Per Vera Vagnati tratta ma senza esporsi, mentre Torreira non viene convocato dall’Arsenal. Biglia più indietro

Le strategie del mercato si costruiscono anche attraverso le uscite pubbliche dei protagonisti. Pe(n)sate e dosate di giorno in giorno. Il direttore dell’area tecnica del Torino, Davide Vagnati, non ha inseguito però il gioco mediatico della controparte argentina, che su Fausto Vera si era esposta nei giorni scorsi in maniera chiara. Il presidente dell’Argentinos Juniors, club proprietario del cartellino, aveva confermato una prima offerta granata, lo stesso volante classe 2000 faceva sapere di averla rifiutata. Il dt del Toro, a precisa domanda, non si è esposto: “Non scendo nei particolari. E’ un giocatore attenzionato. Detto questo abbiamo studiato più profili. Lui comunque, per età e caratteristiche, è uno di quelli che può fare al caso nostro”.

Il Torino a caccia del regista: la situazione

Sul regista, il Torino va avanti con cautela. Guardandosi attorno per scegliere su che fronte affondare, posto che – fanno fede ancora le parole dell’ex dirigente della Spal – il rinforzo in quel ruolo sarà solo uno. Il tempo, però, non può essere un fattore secondario. Nella prima amichevole contro il Novara (vinta per 4-1) nel ruolo si sono alternati Rincon e Segre: il secondo ha ben impressionato, segnando, mentre il primo ha mostrato tutti i limiti qualitativi che gli impediscono di essere il titolare designato nello scacchiere di Giampaolo.

Torreira difficile, per Vera si tratta. E Biglia…

Insomma, l’uomo a cui affidare le chiavi del gioco serve e serve in fretta. E al momento, detto di Vera, l’altro nome concreto è quello di Lucas Torreira. Al netto, anche qui, delle uscite pubbliche dei protagonisti: dall’agente Bentancur – “Per il Toro è perfetto, ma costa tanto” – a Vagnati – “In questo momento è difficile” – fin qui è emersa la difficoltà della trattativa, che avrebbe tempi forse troppo lunghi per il club granata. Se ne riparlerà, tenendo in considerazione il fatto che l’uruguagio è ormai ai margini dell’Arsenal. Ieri, infatti, non ha presenziato neanche in panchina nel Community Shield poi vinto dai Gunners, ai rigori, contro il Liverpool.

L’alternativa a Vera e Torreira, in questo momento, è lo svincolato Lucas Biglia, il cui approdo sotto la Mole sarebbe economicamente vantaggioso. Ma i dubbi sono tanti: dall’età alla tenuta fisica. Per questo, pur avendo un accordo di massima con il calciatore, il Torino non ha ancora chiuso.

Ma su questo fronte, è attesa la svolta. Giampaolo ha bisogno del suo regista.

Lucas Torreira
Lucas Torreira

4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Forza Toro
Forza Toro
22 giorni fa

Torreira è impossibile, lo sapete benissimo, perché continuare a scriverne? Secondo me c’è un altro nome

ardi06
ardi06
22 giorni fa

Quindi Torreira no, vera più biglia, che solo insieme potrebbero avere un senso no. Direi bene, come sempre

Torello77
Torello77
22 giorni fa

Ieri Segre mi è piaciuto e ha mostrato la sua crescita e la sua voglia di rimanere. Non penso sarebbe corretto e logico mettergli sulle spalle il peso del ruolo chiave di Giampaolo. Al di là del gol, ha giocato bene ma ha commesso anche qualche errore elementare. Ma come… Leggi il resto »