Paolo Vanoli ha firmato il contratto che lo rende a tutti gli effetti il nuovo allenatore del Torino: il comunicato

Ora è ufficiale: Paolo Vanoli è il nuovo allenatore del Torino. Lo ha comunicato il club con una nota sul proprio sito ufficiale. Nella mattinata di giovedì 20 giugno il Venezia ha annunciato la rescissione del contratto che legava l’allenatore ai lagunari fino al 2026. Questo perché il Torino ha pagato la clausola che da contratto il club veneto aveva inserito ai tempi dell’accordo con l’ormai ex allenatore dei lagunari.

Il comunicato

Paolo Vanoli dunque è ufficialmente il sostituto di Ivan Juric, quest’oggi salutato dalla società granata con una nota del club. Qualche ora dopo sul sito è poi comparsa l’ufficialità della nuova guida tecnica. Di seguito il comunicato ufficiale:

Il Torino Football Club è lieto di annunciare che dal primo luglio 2024 la guida tecnica della Prima Squadra sarà affidata a Paolo Vanoli. L’allenatore ha firmato un contratto biennale. 

Paolo Vanoli è nato il 12 agosto 1972 a Varese. Cresciuto calcisticamente nella squadra della sua città, ha debuttato nel calcio professionistico con il Venezia, in Serie B, nella stagione 1993-94. Nel corso della sua carriera ha vestito, tra le altre, le maglie di Hellas Verona, Parma – con cui ha vinto una Coppa UEFA segnando anche il secondo dei tre gol con cui il Parma sconfisse l’Olympique Marsiglia in finale, una Coppa Italia e una Supercoppa italiana -, Fiorentina – con cui ha conquistato il secondo successo in Coppa Italia segnando anche un gol nella finale di ritorno proprio contro il Parma-, Bologna, Glasgow Rangers e Vicenza. Per lui anche due presenze e un gol, contro il Belgio, in Nazionale. Da allenatore ha iniziato la carriera nella formazione veronese del Domegliara, in serie D, dal 2007 al 2009. Successivamente, dal 2010 al 2017 ha fatto parte dello staff tecnico della FIGC dove ha lavorato con diverse selezioni giovanili – nel 2013 come vice di Zoratto ha conseguito il secondo posto agli Europei Under 17, mentre nel 2016 ha condotto l’Under 19 al secondo posto europeo – e pure svolto il ruolo di assistente del commissario tecnico Gian Piero Ventura nel suo primo anno con la Nazionale maggiore. In seguito è stato collaboratore tecnico di Antonio Conte, prima al Chelsea (con la vittoria della FA Cup) e poi all’Inter (finalista in Europa League e poi Campione d’Italia nella stagione 2020-2021). Nel 2021 ha assunto il primo incarico da allenatore di un club professionistico, in Russia, allo Spartak Mosca, vincendo la Coppa di Russia. Nel 2022 è approdato al Venezia dove in due stagioni ha condotto i lagunari dal penultimo posto in Serie B fino alla recente conquista della Serie A. 

Il Presidente Urbano Cairo accoglie Paolo Vanoli con il più cordiale “benvenuto al Torino” e con un grande in bocca al lupo.  Buon lavoro, Sempre Forza Toro!

Paolo Vanoli
Paolo Vanoli
TAG:
calciomercato home Vanoli

ultimo aggiornamento: 21-06-2024


53 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
toroscatenato
toroscatenato
23 giorni fa

Senza ottusi ottimismi o preventivi pessimismi do il benvenuto a Vanoli. Ho sostenuto nelle scorse settimane che avrei preferito un allenatore emergente a un riciclato di nome (Mazzarri, Giampaolo insegnano), ben sapendo che le scommesse non sempre si vincono e non per colpa esclusiva dell’allenatore. Il Toro è società complessa,… Leggi il resto »

eugenio63
23 giorni fa

Benvenuto Mister Vanoli ! Con l’auspicio, presumo ingenua illusione, che la tradizione storica del Club TORINO fc di cedere i migliori calciatori sotto l’aspetto tecnico per ragioni di bilancio non releghi il potenziale valore aggiunto che intendi offrire alla causa del Vecchio Cuore Granata al livello di assoluta mediocrità della… Leggi il resto »

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)

Occhio Vanoli, se chiedi uno come Theo a sx, qui ti prendono il fratello con un occhio solo di Bayeye. Con un occhio costa meno.

Calciomercato Serie A / Pellegrini dice no all’Arabia, Lukaku vuole il Napoli

Calciomercato Torino: Karamoh in uscita, in Francia può avere mercato