Ujkani in scadenza: Zaccagno sogna di tornare al Torino - Toro.it

Ujkani in scadenza: Zaccagno sogna di tornare al Torino

di Andrea Piva - 27 Marzo 2020

Con la Primavera di Longo ha vinto uno scudetto e una Supercoppa: ora, con il suo ex tecnico, Zaccagno spera di avere una chance anche in Prima squadra

Ha desiderato il Toro in passato, continua a sognarlo ora, consapevole del fatto che se Moreno Longo dovesse essere confermato sulla panchina granata qualche possibilità in più di restare l’avrebbe. Parliamo di Andrea Zaccagno, l’ex numero 1 della Primavera che, proprio sotto la guida di Longo e con Massimo Bava responsabile del settore giovanile, ha vinto lo scudetto nel 2015 e la Supercoppa nella stagione successiva. Ora è in prestito alla Virtus Entella, in serie B, ma la prossima estate potrebbe avere l’occasione di giocarsi le propri chances al Torino.

Calciomercato Torino: Ujkani in scadenza

Difficile, se non impossibile, dire oggi chi saranno i portieri del Torino nella prossima stagione: l’unica certezza sembra essere Antonio Rosati, il cui contratto scadrà nel 2021 e che dovrebbe quindi restare come terzo. Salvatore Sirigu è poi uno di quei giocatori da cui la società granata vorrebbe ripartire, ma sul numero 39 hanno posato i propri occhi diversi club e, dopo questa stagione deludente, bisognerà capire quale sarà la sua volontà. Poi c’è Samir Ujkani, che non ha mai avuto modo di mettersi in mostra e che è in scadenza di contratto. Zaccagno potrebbe avere l’occasione proprio di sostituire l’estremo difensore kosovaro.

Calciomercato Torino: Zaccagno spera di restare

Rispetto agli altri portieri di proprietà del Torino attualmente in prestito, Zaccagno è quello che ha maggiori possibilità di riuscire a convincere Longo (Cairo lo apprezza e sta pensando al rinnovo del contratto), che lo ha allenato anche alla Pro Vercelli, a farlo restare in granata. Se Ujkani non dovesse essere confermato, la prossima estate Zaccagno si contenderà l’occasione per restare con Tommaso Cucchietti e Vanja Milinkovic-Savic, anche se quest’ultimo non sembra affatto convincere e con ogni probabilità a fine stagione Bava cercherà di cederlo.