Vagnati, ritorno a Ferrara: tra le accuse di Di Biagio e il mercato - Toro.it

Vagnati, ritorno a Ferrara: tra le accuse di Di Biagio e il mercato

di Francesco Vittonetto - 24 Luglio 2020

Calciomercato Torino / Fares in primis, ma anche Strefezza: Vagnati affronta la sua ex Spal anche pensando alle trattative. E con Di Biagio…

L’incontro forse più freddo sarà quello con Gigi Di Biagio. Davide Vagnati lo scelse per sostituire Semplici a inizio febbraio, ma il cambio in corsa non è bastato alla Spal, già matematicamente retrocessa e ora reduce dal tennistico k.o. contro la Roma. Il ds del Torino, che fu spallino fino al maggio scorso, tornerà al “Mazza” domenica con le accuse del suo ex tecnico sul groppone: “Quando un direttore prende un allenatore e ci crede e poi non c’è più, crea dei problemi”, aveva dichiarato il 21 luglio, e ancora “Le responsabilità per la retrocessione devono condividerle tutti, da chi era presente a inizio stagione a chi c’è adesso”, ha detto dopo l’ultima sconfitta. Due stoccate non certo leggere.

Fares, Torino pronto ad accelerare

Ma oltre al passato che ancora oggi ferisce, il ritorno a Ferrara sarà per Vagnati l’occasione per parlare di mercato. Sì, perché in quel Torino che ha scelto definitivamente sul finire del lockdown, il dirigente vorrebbe portare alcuni calciatori che scelse dietro la scrivania biancazzurra.

Uno su tutti? Mohamed Fares. L’algerino è tornato in panchina contro la Roma dopo aver smaltito un problema muscolare, il secondo infortunio di una stagione inevitabilmente segnata dalla rottura del crociato patita l’estate scorsa. Il classe ’96, nonostante le sfortune fisiche, è nel mirino del Toro. Che, anzi, negli ultimi giorni ha accelerato. E la trasferta emiliana potrebbe rivestire un ruolo cruciale per il prosieguo della trattativa.

Chissà, poi, che Vagnati non voglia affrontare anche il tema Strefezza. L’altro scattante esterno della Spal è gradito al ds granata. E, sebbene rispetto a Fares i contatti siano stati fin qui più tiepidi, il 21 resta sul suo taccuino. Per rifondare il Toro, a settembre, occorre avere una lista ben nutrita di obiettivi.

Vagnati e Cairo
Urbano Cairo and Davide Vagnati look on prior to the Serie A football match between ACF Fiorentina v Torino FC.

12 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
detrimenta
detrimenta
1 mese fa

Fares e Strefezza… sumapost…

Joel19 (Cairese??_NO STADIO_NO SKY)
Joel19 (Cairese??_NO STADIO_NO SKY)
1 mese fa
Reply to  detrimenta

…..i nostri “fuoriclasse”…..
#CAIROVATTENE

Maratona 76
Maratona 76
1 mese fa

“Per rifondare il Toro, a settembre, occorre avere una lista ben nutrita di obiettivi.” Vittonetto conclude così… ma se questi sono i top player che Vagnati intende portare al Toro, sarebbe meglio scrivere PER RIAFFONDARE … comunque il problema era , è e sarà sempre uno solo e insormontabile finchè… Leggi il resto »

Sergio (Plasticone69)
Sergio (Plasticone69)
1 mese fa

Di Biagio è riuscito a non vincere nulla per 2 stagioni consecutive con le under 21 probabilmente più forti dai tempi di quelle di Maldini e vicini.
Un fenomeno.
Prepariamoci a semplici il prossimo anno e a un nuovissimo 532.