Paolo Vanoli ha visitato per la prima volta il Filadelfia, ma con la società si è anche parlato delle strategie di mercato

L’avventura di Paolo Vanoli al Torino è ufficialmente iniziata. Questa mattina il nuovo allenatore granata ha fatto visita al Filadelfia in compagnia di Moretti, Barile e Vagnati, che lo hanno guidato all’interno della struttura. Ma non solo: per la prima volta dopo la firma dell’ex allenatore del Venezia si è parlato anche di mercato e di quei giocatori che potrebbero fare al caso di Vanoli per rinforzare la rosa del Toro. Ora che la squadra ha una nuova guida sarà possibile programmare le strategie di mercato in entrata e in uscita, con l’obbiettivo di costruire il nuovo Torino in tempi brevi. In modo tale da concedere ai giocatori e all’allenatore la possibilità di lavorare tranquilli e di assimilare il prima possibile i nuovi meccanismi di gioco.

I nomi caldi per la difesa

Paolo Vanoli è sbarcato da poche ore all’ombra della Mole ma ha le idee già molto chiare su quelli che dovranno essere i rinforzi da portare al Toro. In primis un braccetto di difesa: con l’addio di Rodriguez il reparto difensivo ha perso tanta esperienza e Vagnati dovrà trovare un degno sostituto. Il nome sotto la lente d’ingrandimento è quello di Idzes, che Vanoli ha allenato proprio al Venezia. Poi servirà un esterno di sinistra, dal momento che né Lazaro né Vojvoda hanno convinto nelle ultime stagioni. Il nome caldo è quello di Wijndal, per cui Vagnati si era anche mosso per guardarlo dal vivo.

Dal centrocampo all’attacco: i nomi che piacciono al Toro

A centrocampo occhi su un altro pallino di Vanoli: Tanner Tesmann, protagonista assoluto della promozione degli arancioneroverdi. Un’operazione che ha l’aria di essere molto complicata visto l’interessamento di molte big della Serie A, tra cui l’Inter. Infine un attaccante: nell’ultimo anno Zapata ha retto l’attacco da solo e i suoi partner hanno sofferto e sono stati poco efficaci. Per Sanabria e Pellegri solo 6 gol in due, decisamente pochi. Okereke ha avuto meno tempo, ma nemmeno il nigeriano è riuscito a lasciare il segno. Ora starà a Vagnati individuare un attaccante in grado di gonfiare la rete in compagnia del colombiano. Tutti gli indizi portano ad Armand Laurienté, già cercato dal direttore tecnico nel 2022.

Davide Vagnati
Davide Vagnati
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 25-06-2024


30 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
urto (andrea)
25 giorni fa

Come da copione…staremo a vedere.
Il pres…non ci ha mai deluso

Scimmionelli
25 giorni fa

Naturalmente il 25 Giugno non c’e’ ancora nessun acquisto ma gli zerotreini sono gia’ pronti a ragliare. Zerotreini vero cancro del Toro!

Unere
Unere
25 giorni fa

Il 25 agosto inizia la sarabanda degli acquisti.
Nel frattempo possiamo farci un bel sonno ristoratore.

Scimmionelli
25 giorni fa
Reply to  Unere

Buona notte, allora!

Torino, su Laurienté si inserisce anche il Besiktas

Torino, Di Marco ha rinnovato: è UFFICIALE