Calciomercato Torino: Verdi, col Napoli (ancora) niente accordo. Il punto

Verdi, è stallo tra Toro e Napoli. Ma lui a Firenze resta in panchina

di Francesco Vittonetto - 25 Agosto 2019

Calciomercato Torino / Cairo, dopo Toro-Wolverhampton, ha smentito un accordo: “Se no sarebbe già nostro”. Il Napoli (per ora) non libera Verdi

“Non c’è un accordo tra Torino e Napoli per Simone Verdi. Lo ha ripetuto più volte, Urbano Cairo, quando dopo la sfida contro il Wolverhampton faceva il punto sul mercato granata. Insomma, proprio a margine di quella che sarebbe potuta essere la prima passerella del classe ’92 (di nuovo) in maglia granata – l’accelerata di Ferragosto aveva fatto ipotizzare addirittura una sua convocazione per il playoff di Europa League -, è arrivata una fotografia decisamente meno ottimistica sullo stato della trattativa.

Verdi, tra Torino e Napoli trattativa a oltranza

Intendiamoci, un’intesa di massima tra i due club ci sarebbe anche – seppur passibile di ulteriori giochi al rialzo da parte di ADL – ed è imbastita sulla base di 20 milioni tra prestito e riscatto. Ma per un accordo totale, quello in grado di far atterrare l’ex Bologna all’aeroporto di Caselle, serve di più, a partire dalla condivisione di cifre e dettagli della clausola di rivendita che a Napoli hanno tutta l’intenzione di inserire nell’affare.

Incastri di mercato per l’attacco del Napoli. E a Firenze…

Il tempo, però, passa. L’arrivo di Lozano è stato un primo passo per agevolare l’uscita di Verdi ma ancora non basta, se non altro perché il messicano avrà bisogno di qualche tempo per inserirsi nei meccanismi di Ancelotti. Che invece è ben contento di poter contare sul suo 9 di rincalzo – ieri, a Firenze, convocato e in panchina -, autore di un ottimo precampionato. E poi perché il mercato è ancora aperto pure in casa Napoli: dal sogno Icardi all’ipotesi Llorente, un uomo-gol è ancora atteso sotto al Vesuvio.

Una situazione intricata. Che verosimilmente si sbloccherà solo a ridosso del gong. Di certo la presenza stabile del fantasista lombardo nei piani tecnici degli azzurri non è un segnale incoraggiante. Ma il Torino ci proverà ancora e fino all’ultimo.

più nuovi più vecchi
Notificami
ViailcialtronedalToro
Ospite
ViailcialtronedalToro

Uomini marci dentro

T
Utente
T

Basta! Basta! Non lo sopporto più! Tutte le volte che leggo quel nome (cioè tutti i giorni da due mesi a questa parte) mi parte l’embolo. Cheppalle! Sia lui che cairo hanno ribadito più volte che non si muove (e per fortuna!), perché continuate a propinarcelo???

Scin{[Scin(Scin)]}
Utente
Scin{[Scin(Scin)]}

Il Toro è l’unico caso al mondo in cui il verme precede la ciliegia.