Calciomercato Torino / Si aspettano offerte concrete, ma Verdi e Zaza sono sulla lista dei cedibili: Cairo li ha pagati 37 milioni

Dopo una stagione di bassi ricorrenti e pochi alti, i due Simone hanno un piede fuori dalla porta. Verdi e Zaza sono, di nuovo, avvicinati dal destino: entrambi sono stati strapagati dal Torino (l’uno nel 2019, l’altro nel 2018), entrambi hanno arrancato e deluso. Ora potrebbero salutare tutti e due nella stessa sessione di calciomercato, ma molto dipenderà dalle offerte che arriveranno sulla scrivania di Cairo. Il presidente, come detto, ha staccato assegni voluminosi per acquistarli. L’11 arrivò per 15,6 milioni di euro, il 24 per 21,4: il totale fa 37 milioni, ovvero – per fare un paragone – il quadruplo di quanto il Toro ha sborsato per assicurarsi, in momenti diversi, Belotti, Sirigu e Singo, tre colonne portanti, nell’ultima stagione.

Per ora nessuna offerta concreta: il Torino spera

Cairo, insomma, rischia una minusvalenza certa, qualora decidesse di dare il benservito ai due attaccanti. Zaza ha sì segnato gol pesantissimi (a Benevento, Sassuolo e Roma) per la salvezza del Torino, ma non è mai stato un titolare fisso. Per lui c’è stato qualche primo sondaggio dall’Italia, per ora poco approfondito. Verdi ha vissuto un aprile di rinascita con Nicola, che lo ha reinventato mezzala, ma ben presto è ricaduto nella mediocrità. Al momento, attorno a lui, il mercato è più freddo. Ma è presto. Dal 6 luglio in poi, se saranno ancora al Filadelfia, li valuterà Ivan Juric: ma Zaza avrà concorrenza nel ruolo di unica punta, mentre Verdi sembra poco adatto a ricoprire il ruolo del trequartista dinamico del 3-4-2-1 (per il quale, tra l’altro, Vagnati sta trattando Messias del Crotone). Un motivo in più per considerarli con un piede fuori dalla porta.

TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 06-06-2021


8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
4 mesi fa

In realtà per non incorrere in una minusvalenza per verdi servono tra i sei e i nove milioni, per zaza molti meno, tenuto conto degli ammortamenti, degli stipendi ancora da pagare se restassero e di altre variabili finanziarie ed economiche

Troposfera Granata
Troposfera Granata
4 mesi fa
Reply to  ardi06

Verdi è arrivato a settembre 2019 e l’ammortamento è in 4 anni, durata del contratto, per cui attualmente il valore è grosso modo di 11-12 mln, per Zaza di circa 6 mln. Il secondo lo piazzi, il primo no.

Ultrà
Ultrà
4 mesi fa

non è che si stanno preparando all’ennesima scommessa…dimostrare che i quattro allenatori precedenti erano 4 c0gli0ni…mentre Juric (il quinto) è un genio perchè riesce a farli rendere…onestamente chi se li piglia…anche solo in prestito?

tric
tric
4 mesi fa

Zaza vale Petagna? da la m… al risot!

Calciomercato Serie A: quanti intrecci tra Atalanta e Genoa. Il Milan punta De Paul

Lukic, due offerte dall’estero: ma Juric lo vuole nel suo Toro