Nicola Rauti, il classe 2000 che ha conquistato il Toro e la Nazionale giovanile

0
Nicola Rauti
Nicola Rauti Torino

Chi è Rauti, attaccante del Torino Primavera: il calcio nel sangue. Dal Novara al Torino, gol nei derby e una carriera in ascesa per il talentino granata

La storia di Nicola Rauti è tutta all’insegna del calcio. Comincia da piccolissimo, quando era ancora un bambino. In una partita, infatti, scende in campo con l’Inter prima squadra, accompagnato da Zlatan Ibrahimovic (in nerazzurro dalle stagioni 2006-2009). Un’emozione unica, per un bambino di Legnano (vicinissimo a Milano), chiaramente affascinato dalla squadra interista. Ma poi, le strade lo portano lontano da casa. Non lontanissimo, a dire il vero: si trasferirà a circa un’ora di strada da casa, a Novara, dove viene notato, giovanissimo, dal Torino. In granata si trasferisce nell’estate del 2015, e a poco a poco si fa notare per le doti di bomber. Grazie a lui, il Toro riesce a vincere dei derby (per esempio quello nel 2015/2016: rigore decisivo).

Nicola Rauti, al Torino esplode in Primavera

Le prestazioni migliorano, i gol arrivano a grappolo, e nella Primavera continua a essere decisivo, come nella finale d’andata di Coppa Italia, Torino-Milan: il 2-0 è opera sua, un contropiede letale che non fallisce.

Una carriera in ascesa. Nicola Rauti ha fatto capire nell’arco di un anno chi è, e non era certo opera facile considerati i compagni d’attacco del Torino Primavera, nella stagione 2017/2018. Non a caso, infatti, il classe 2000, era partito dalla panchina: davanti a lui Butic e Millico, a più riprese determinante in campionato. Per Rauti, pur particolarmente considerato dal suo allenatore, Coppitelli, occorreva sgomitare per emergere. Ma il duro lavoro paga, paga sempre.

E così, dopo la prima stagione con la Primavera, diventa nel 2018-2019 – l’annata della conferma e della consapevolezza – un punto fermo. Per il 2000 subito un gol decisivo la seconda giornata, quando firma il 3-2 che vale la vittoria sul Genoa, la prima della stagione della squadra di Coppitelli. Diventa fondamentale nella stagione successiva, 2018/2019, in coppia con Millico.

Anche con le Nazionali giovanili il rapporto di Nicola Rauti è strettissimo: conquista l’Under 18 dove colleziona sette presenze e nel settembre del 2018 arriva l’esordio con la Nazionale Under 19.

Chi è Rauti del Torino Primavera: il rapporto con la Prima squadra

Si è già fatto notare a più riprese, però, Nicola Rauti. Anche dalla prima squadra. Il giocatore nell’autunno del 2017 ha già dimostrato di poter rientrare nel giro dei giocatori più grandi: Mihajlovic lo aveva convocato per le amichevoli infrasettimanali, e in una, quella con la Luese, ha anche segnato.

Nel frattempo, sui social, Rauti ha dimostrato di essersi affezionato davvero al Toro: come quando ha condiviso una foto della curva Maratona, accompagnata dalla didascalia che recitava un coro di quelli che si sentono spesso allo stadio.