Allenatore della Primavera del Monza, un passato da calciatore tra Juventus, Genoa e Crotone: ecco chi è Raffaele Palladino

Raffaele Palladino è il candidato principale a sostituire Federico Coppitelli sulla panchina del Torino Primavera. Il tecnico della Primavera del Monza sta muovendo i primi passi da allenatore dopo una carriera ad alti livelli da calciatore. Nato a Mugnano di Napoli, comune dell’hinterland partenopeo, successivamente a un breve trascorso in una scuola di ballo, viene scovato dal Benevento e a 16 anni esordisce in Serie C. La Juventus lo acquista nel 2004 e lo manda prima in prestito a Salerno, poi a Livorno. In quest’ultima città nel 2005 esordisce in massima serie in un Livorno-Lecce, in cui trova lo stesso giorno anche il primo gol. Approfittando della burrascosa estate 2006 del club proprietario del suo cartellino, trova spazio nella Juventus di Didier Deschamps. Segna il suo primo gol bianconero con l’Albinoleffe, rientrando sempre di più nelle gerarchie del c.t. francese.

Palladino, Gasp e Juric come maestri

L’anno dopo con Ranieri non trova granché continuità e passa al Genoa. Qui il primo contatto col filone che percorrerà anche da allenatore. In panchina c’è infatti Gian Piero Gasperini, con cui riesce a qualificarsi in Europa League e vincere tre derby della Lanterna consecutivi. Nel 2011 passa al Parma, dove resta fino al fallimento del 2015. L’anno seguente, da svincolato, approda al Crotone, dove ritrova l’ex compagno Ivan Juric, questa volta nelle veste di allenatore. E’ un’annata trionfale, che culmina con la prima promozione dei calabresi in massima serie.

Palladino rimane, ma a metà stagione fa ritorno al Genoa, dove nel frattempo Juric viveva la sua prima esperienza in A. A gennaio 2018 Palladino si trasferisce a La Spezia. Conclude la stagione per poi firmare con il Monza. Nel 2019 annuncia il ritiro dal calcio giocato e in appena un biennio riesce a ottenere il patentino da allenatore UEFA A. Il suo credo è di ispirazione gasperiniana con il 3-4-2-1. Inizialmente fa il collaboratore tecnico, poi dall’estate scorsa è stato nominato allenatore del Monza Primavera, con cui ha sfiorato la promozione in Primavera 1.

Gian Piero Gasperini e Ivan Juric
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 17-06-2022


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Sunnapunna
Sunnapunna
3 mesi fa

Naa se non e’ Spal nussefa

Troposfera Granata
Troposfera Granata
3 mesi fa

Danno per fatto Scurto.

BiriLLo
BiriLLo
3 mesi fa

Riporto solo una parte di intervista del 2018 di un sito napoletano, e ricordo che molti ex venarieresi sono poi venuti da noi e molto apprezzati, uno su tutti Pasquale Bruno. Ma è vero che sin da piccolo fai il tifo per la Juventus? “Sfatiamo questo tabù, da piccolo non… Leggi il resto »

Primavera, Ciammaglichella sorride sui social: l’intervento alla spalla è riuscito

Torino Primavera, Scurto supera Palladino: sarà lui il sostituto di Coppitelli