Le dichiarazioni del tecnico della Primavera granata Federico Coppitelli dopo Sampdoria-Torino, match terminato 5-0 a favore dei blucerchiati

Una sconfitta pesante quella rimedita contro la Sampdoria Primavera, che però non impedisce al Toro di Coppitelli di salvarsi e mantenere la categoria. La sconfitta per 2-4 rimediata dal Bologna contro la Roma, permette infatti ai granata di evitare i play out nonostante il 5-0 subito a Genova. Il tecnico del Toro Federico Coppitelli commenta così la prestazione ed il momento dei suoi: “Io avevo fatto una promessa al popolo del Torino, che ci saremmo salvati in un modo o nell’altro, e l’ho mantenuta. Io son venuto perché pensavo di salvarmi. Si è vista, man mano, una differenza di organizzazione tra noi e le altre squadre, ma abbiamo sempre creduto che saremmo riusciti a condurre la nave in porto. Se resterò al Toro? Lo decide la proprietà. Con il presidente ci eravamo dati l’idea di parlarci a fine anno e ci parleremo”.

Ancora Coppitelli: “Oggi non è una prestazione che possiamo valutare. Non ne avevamo più, né dal punto di vista fisico né dal punto di vista mentale. Era una montagna troppo alta da scalare”. Su Greco e Karamoko: “Sono ragazzi di valore, oggi nel prepartita l’infortunio di Greco ci ha scombussolato. Sono due ragazzi che faranno il loro percorso”.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 16-06-2021


11 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
T
T
1 anno fa

È auspicabile che almeno sulla Primavera a Vagnati venga d’ora in poi impedito di fare disastri. Sulla prima squadra ormai non c’è più nulla da sperare.

ardi06
ardi06
1 anno fa

Comunque Gattuso si ha i ciglioni

AstroMaSSi
AstroMaSSi
1 anno fa

Applausi ad un grande allenatore, ha compiuto un’impresa non preventivabile con una squadra debole, mal costruita e mal guidata dal presecessore.

Primavera, il Toro è salvo! I verdetti dell’ultima giornata

Coppitelli, scatta il rinnovo. Ma il futuro si deciderà dopo l’incontro con Cairo