Quinta giornata del Campionato Primavera 1: trasferta ostica per il Torino di Scurto, che visiterà l’Inter

Torna in campo il Torino Primavera, e lo fa nell’anticipo della quinta giornata del campionato. I granata di Scurto andranno a Milano a visitare l’Inter, per quella che sarà una sfida molto ostica visti gli inizi di stagione delle due squadre. I torelli avevano iniziato bene con una vittoria contro il Genoa, arrivando però poi a pareggiare tre partite di fila contro Sassuolo, Monza e Roma. I padroni di casa, invece, hanno vinto 3 partite su 4 e si trovano in questo momento al 2° posto, dietro solo al Milan che viaggia a punteggio pieno. Vittorie convincenti, quelle dei nerazzurri, che hanno battuto Empoli, Fiorentina e Frosinone, ottenendo un solo punto contro il Cagliari. Adesso la sfida contro il Toro, che non può permettersi di perdere altri punti importanti.

Da Sarr a Di Maggio, chi temere

L’inizio di stagione, come detto, ha regalato dei bei risultati a mister Christian Chivu. Il romeno ha adottato sin dall’inizio un 4-3-3 che ha permesso di valorizzare al meglio tutti i componenti della rosa, con alcuni che si sono messi particolarmente in mostra. Tra questi c’è sicuramente Luca Di Maggio, difensore 18enne che ha già messo a segno due gol in questo campionato. Oltre a lui occhi puntati anche su Sarr, attaccante che presto potrebbe anche essere aggregato alla prima squadra di Inzaghi. Il lungo infortunio di Arnautovic, infatti, ha lasciato delle difficoltà nell’attacco nerazzurro, che potrebbe dare fiducia all’italo-senegalese. Altro talento interessante è anche Ebenezer Akinsanmiro, trequartista nigeriano che in due presenze ha messo a referto una rete. Massima concentrazione, quindi, per i ragazzi di Scurto: i piccoli nerazzurri possono creare non poche insidie.

Aaron Ciammaglichella
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 28-09-2023


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
granata56
granata56
2 mesi fa

Quando verrà aggiornata la classifica? C’è qualcuno li?

Scurto: “Dovevamo chiuderla prima, Dellavalle ha fatto il salto di qualità a livello mentale”

Primavera, Inter-Torino 4-0: il tabellino