Primavera, a Palermo via al campionato. Il punto sul Torino di Coppitelli

0
Primavera
CAMPO, 18.4.18, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, Serie A, TORINO-MILAN, nella foto: la Primavera con la Coppa Italia

Volti nuovi e conferme del Torino Primavera, che domani alle ore 15 sarà di scena a Palermo per l’esordio in campionato

Partirà dalla Sicilia, il campionato del Torino Primavera di Federico Coppitelli. Sarà il Palermo neopromosso, infatti, a battezzare l’esordio dei granata in campionato. Sabato, alle ore 15, inizierà il sogno dei Torelli, chiamati a riscattare subito la sfortunata parentesi del “Mamma Cairo” e a confermare sul campo tutti i segnali positivi arrivati nel pre-campionato. Di fronte, ci sarà l’undici di Scurto – che con il collega (e amico) granata ha condiviso l’esperienza alla Roma -, capace di centrare al primo colpo il salto nel Primavera 1. Subito una trasferta ostica, quella del “Pasqualino”. Un primo test per il rinnovato gruppo granata.

Torino Primavera, le novità per la stagione 2018/2019

Rinnovato a partire dalla porta, dove il titolare designato è Luca Gemello. Tanti, i volti nuovi, ma numerose anche le conferme. E’ il caso di Capone ed Edoardo Bianchi, la coppia di centrali classe 2000 che partiranno davanti nelle gerarchie. Ferigra, infatti, scenderà solo raramente a dare una mano ai giovani compagni: Mazzarri lo tiene in grande considerazione per la Prima Squadra. Subito dietro, ci sarà l’ex Milan Sportelli. Ambrogio e Gilli, che con il Toro dei grandi è andato in ritiro a Bormio, si candidano come titolari sulle fasce, ma ad insidiarli penserà Ali Samake, all’occorrenza anche adattabile al centro della retroguardia.

Torino Primavera, Adopo e Kone tra le conferme. Occhio a Djoulou

Numerose le novità in mediana, per il Torino Primavera. Un ruolo di primo piano avranno Adopo e De Angelis, ma grande spazio hanno trovato i volti nuovi, nelle amichevoli estive: l’ex Atalanta Isacco, Sammartino (in prestito dal Fossano), Onisa (dall’Entella) e soprattutto l’ex rossonero Murati. E attenzione anche all’azzurrino Mattia Sandri, proveniente dall’Under 17. Tra centrocampo e attacco sarà Kone, anche lui convocato da Mazzarri in ritiro, il titolare designato. Il volto nuovo, nel reparto, è quello di Davide Munari, entrato nel finale della sfida contro la Juventus al “Mamma Cairo”. Davanti, molte delle aspettative saranno riposte nel duo Rauti-Millico, ma un occhio di riguardo va sicuramente riservato al fuoriquota Djoulou (proveniente dall’Udinese). Gli outsider saranno gli ex Roma Petrungaro e Buonavoglia, mentre per Damascan sarà ritagliato un ruolo marginale, visto l’impegno in Prima Squadra.

Primavera 1, il programma della prima giornata

14/09/2018 INTER – CAGLIARI 15.00
14/09/2018 NAPOLI – MILAN 17.00
15/09/2018 ROMA – SASSUOLO 11.00
15/09/2018 JUVENTUS – SAMPDORIA 13.00
15/09/2018 PALERMO – TORINO 15.00 (differita Sportitalia ore 19.30)
15/09/2018 UDINESE – EMPOLI 15.00
16/09/2018 GENOA – ATALANTA 12.00
17/09/2018 CHIEVOVERONA – FIORENTINA 15.30