Primavera Toro, sprint finale per i playoff: calendario delle avversarie a confronto

5
Primavera
CAMPO, 18.4.18, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, Serie A, TORINO-MILAN, nella foto: la Primavera con la Coppa Italia

Sei squadre in lotta per il sesto posto: il campionato Primavera si avvia alla fine ma per i playoff i giochi non sono ancora chiusi

Dopo la soddisfazione della Coppa Italia riportata a Torino dopo ben 19 anni, la Primavera di Coppitelli si prepara adesso ad affrontare lo sprint finale che potrebbe catapultare i granata alla fase finale del campionato. Un traguardo per nulla distante considerando che il 6° posto in classifica occupato attualmente dal Milan (39 punti) dista solo due lunghezze e che il Toro dovrà ancora recuperare il match contro la Fiorentina. Un traguardo che, quasi come un gioco del destino, passerà ancora una volta dalla sfida contro il Milan. Dopo aver eliminato i rossoneri nella doppia finale di Coppa Italia, infatti, i ragazzi di Coppitelli dovranno nuovamente vedersela con il Diavolo che sabato arriverà al Filadelfia con l’obiettivo di ottenere una rivincita fondamentale per il campionato. Un crocevia che, in caso di vittoria catapulterebbe la Primavera granata molto vicina alla qualificazione: con un eventuale punto di vantaggio sul Milan e una partita ancora da recuperare uscire con tre punti dal Filadelfia rappresenterebbe infatti un bel balzo verso un altro grande obiettivo stagionale.

Primavera Toro, sprint finale: due scontri diretti separano i granata dai playoff

Se del Milan e del recupero con la Fiorentina abbiamo già detto, è altrettanto vero che il calendario del Torino in queste ultime 4 partite di campionato regalerà ai granata di Coppitelli almeno un altro fondamentale scontro diretto. Dopo quello di sabato contro i rossoneri, infatti, la settimana successiva la strada verso i playoff passerà per la Liguria dove il Torino affronterà il Genoa che attualmente insegue i granata a distanza di un solo punto (36). I liguri, invece, oltre all’appena citato scontro diretto contro i granata, dovranno superare l’ostacolo Fiorentina e, dopo la parentesi più “semplice” contro il Verona, anche la Roma. Nelle ultime due sfide, invece, i granata si confronteranno prima con il Napoli per poi chiudere la stagione contro la Lazio, fanalino di coda a quota 16 punti.

Playoff Primavera, il percorso delle altre: sei squadre all’assalto

Con una classifica cortissima che vede 6 squadre in appena 7 punti, la corsa ai playoff si fa serratissima. Se di Torino, Milan e Genoa abbiamo detto, infatti, anche Chievo, Juventus e Sassuolo possono ancora dirsi in corsa per l’obiettivo playoff. I gialloblù, sono attualmente quinti in classifica, con un solo punto in più del Milan (e 3 rispetto ai granata) e dopo la sfida di questa settimana contro la Sampdoria, dovranno ancora vedersela con la Roma e soprattutto con la capolista Atalanta prima di chiudere con la sfida contro l’Udinese. Leggermente più staccate, invece, sono Juventus e Sassuolo che, tuttavia, non si possono ancora considerare del tutto fuori dai giochi. I bianconeri hanno un calendario più abbordabile con Verona, Udinese e Sampdoria nelle prossime tre gare con le quali dovrà cercare di fare bottino pieno per poter arrivare all’ultima giornata e affrontare più serenamente l’Atalanta. Per i neroverdi, invece, il discorso si fa complicato: oltre all’Atalanta, infatti, dovranno affrontare il Verona, l’Inter e soprattutto la Fiorentina.

  Iscriviti  
più nuovi più vecchi
Notificami
masterfabio
Utente
masterfabio

Forza Torelli

michelebrillada
Utente
michelebrillada

che schifo il comune di torino ,che disparità di trattamenti tra noi e i cugini (non avevano ancora firmato per il regalo della continassa che c’erano gia le gru che lavoravano ) e noi non abbiamo (per pura colpa del comune )un presidente della fondazione filadelfia.e siamo fermi a settembre… Leggi il resto »

Roberto (RDS 63)
Utente
Roberto (RDS 63)

Non è per parteggiare per qualcuno ma quando le gru lavoravano alla Continassa sbaglio ho c’era un’altra giunta?

tric
Utente
tric

Infatti, una vale l’altra! … ma anche le h sono importanti … 🙂

michelebrillada
Utente
michelebrillada

ci manca solo che il sig cairo si faccia scappare bava e poi le abbiamo viste quasi tutte (anche perchè sentire che si riparte da punti fermi e si parla di rincon è a dir poco assurdo)