I granata di Scurto alle prese con i romagnoli, vincenti nell’ultimo turno contro il Lecce. Calcio d’inizio al “Piola” alle ore 15

Una partenza ottima per il Torino Primavera di Giuseppe Scurto. I torelli si presentano al match di domenica alle ore 15 in grandissima forma. Quattro incontri, conditi da tre vittorie e un solo pari, maturato nel mai accomodante terreno di casa della Roma. A 10 punti i granata guidano la classifica in compagnia di Juventus, Bologna e Fiorentina e puntano a tenere il passo delle agguerrite contendenti alla vetta. Servirà l’ennesima prestazione di livello, di una formazione non particolarmente produttiva in zona gol (solo con l’Atalanta i granata sono andati oltre il gol necessario per andare a punti), ma già in grado nelle prime giornate di mantenere la porta inviolata in due occasioni. Una squadra molto compatta al momento a livello difensivo, che dovrà tra l’altro sopperire all’assenza di uno dei suoi perni: Andei Anton, a cui è stato mostrato un cartellino rosso nel match disputato nella capitale. Granata chiamati a una prova di maturità non da poco, in vista di un derby con la Juventus (1° ottobre) d’alta classifica.

Primavera, Torino-Cesena: tre sconfitte e il successo di Lecce per i romagnoli

Sulla carta il match contro i romagnoli è abbordabile. Il Cesena si presenta infatti al “Piola” di Vercelli con soli tre punti in classifica, in piena zona playout. Non è stato certo un approccio facile in Primavera 1 per i romagnoli. Prima tre reti incassate tra le mura amiche per mano della Roma, poi la beffa in casa del Napoli. Non è bastata infatti, in quell’occasione, la rete siglata da Amadori per ottenere il primo punto stagionale. Il Cesena è infatti caduto al 90’ per via di un rigore siglato da Iaccarino. Un cocente k.o. che si somma a una vera e propria batosta nell’incontro del terzo turno con il Milan. Un netto 5-1, a chiudere un periodo negativo e infruttuoso, che ha sottolineato le difficoltà del salto di categoria. Palestra di esperienze, che han condotto la formazione del tecnico Giovanni Ceccarelli ad emettere il primo acuto dell’anno nella sfida con il Lecce. Vittoria di misura (1-0 rete di Zoppi) prima di prepararsi alla visita alla formazione di Scurto con maggiore tranquillità. I tre punti fanno sempre morale e si scoprirà se l’essersi sbloccati in classifica si tradurrà in una prestazione in grado di mettere in difficoltà una squadra ben assortita e in fiducia come il Torino.

Giuseppe Scurto
Giuseppe Scurto
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 10-09-2022


Primavera Roma-Torino 1-1: il tabellino

Primavera, Torino-Cesena 2-1: il tabellino