Primavera in crisi di risultati: il peso dell’assenza di Millico

di Andrea Flora - 23 Aprile 2019

La Primavera di Coppitelli sta vivendo il peggiore momento della sua stagione: senza Millico tante sconfitte, ma l’attaccante è pronto a tornare

Non è un segreto, la Primavera di Coppitelli sta vivendo un periodo difficile e lo dimostrano i numeri e i risultati di quella che è una delle compagini più temunte del campionato Primavera 1; o almeno così è stato fino al 25 febbraio. Una data che in molti si ricorderanno, in modo particolare Vincenzo Millico: in Torino-Milan 1-1 l’attaccante granata si è infortunato e da quel momento Coppitelli è rimasto senza la pedina più preziosa. E se all’inizio poteva sembrare non così fondamentale la presenza in campo del bomber della Primavera visti i risultati non negativi, la qualificazione alla finale di Coppa Italia ne è la conferma (il Toro l’ha ottenuta senza Millico), il calo clamoroso delle ultime settimane sta facendo tornare questo pensiero fisso: “E se ci fosse stato Millico?”.

Primavera: i playoff alla portata, ma occhio alle inseguitrici

Mancano cinque giornate alla fine del campionato Primavera: 15 punti in palio, per il Torino 18, dato che c’è da recuperare la partita interna contro il Napoli rinviata per la Coppa Italia. Già da questa settimana si potrà capire se il Torino ha solo avuto un calo del rendimento dovuto al dispendio di forze per i vari impegni o se manca effettivamente qualcosa, anzi, qualcuno: Millico, che ormai è pronto al rientro.

Il Napoli corre per occupare l’ultimo posto libero per i playoff scudetto, attualmente occupato dal Chievo Verona, e la gara del Filadelfia potrebbe essere fondamentale per i partenopei. Dopo il recupero con i campani, che potrebbe vedere in campo proprio Millico (anche per uno spezzone) per Coppitelli e i suoi ragazzi ci sarà un vero e proprio periodo da incubo visti gli avversari che si andranno a sfidare: Chievo Verona – che vuole mantenere la posizione playoff -, Atalanta e Inter. Tre partite che segneranno il destino del Torino Primavera.

Primavera: fattore Filadelfia fondamentale

In questi ultimi scampoli di campionato per il Torino e per Coppitelli sarà senza dubbio essenziale fare del Filadelfia un fortino inespugnabile per cercare di confermare la presenza nei play off e anche migliorare l’attuale posizione. Fino a questo momento il Torino in casa ha disputato 11 incontri e ha vinto 7 partite, pareggiate 2 e perse 2: 23 punti trovate sui 43 in totale. Nelle prossime settimane oltre al Napoli, al Filadelfia arriverà il Chievo, poi l’Atalanta e infine il Sassuolo: quattro su sei match tra le mura amiche. Fattore determinante per recuperare punti e posizioni nella zona play off contro avversarie dirette che corrono per lo stesso obiettivo.

più nuovi più vecchi
Notificami
Denis-Joe
Utente
Denis-Joe

Che Millico fosse fondamentale noi ce ne eravamo già accorti ad inizio campionato.
Allora mi chiedo per quale ragione quando abbiamo agganciato l’Atalanta è stato tolto per mandarlo a scaldare la panchina di Mazzarri. Abbiamo immediatamente perso 5 punti che non sono stati più recuperati.
Adesso tutti a piangere,