Mercoledì nell’ultima partita di campionato il Torino affronterà la Sampdoria, conquistare i 3 punti vorrebbe dire salvezza

La squadra di Federico Coppitelli, sconfitta nel derby contro la Juventus, si appresta ad affrontare mercoledì pomeriggio la Sampdoria a Bogliasco nell’ultima giornata di campionato. Una sfida quella tra il club ligure e i granata dove, dopo la sconfitta del Bologna contro l’Inter, nelle mani del Toro ci sarà il proprio destino. Se i granata dovessero riuscire a battere i blucerchiati sarebbero salvi, senza dover guardare il risultato finale di Bologna-Roma. I 3 punti contro la Sampdoria vorrebbero dire evitare i play out dove poi sarebbe molto difficile conquistare il mantenimento della categoria. Una sfida complicata quella contro la squadra guidata da Felice Tufano. I blucerchiati occupano il secondo posto in classifica con 54 punti e si apprestano ad affrontare il Toro dopo aver collezionato cinque risultati utili consecutivi, di cui l’ultimo il pareggio 1-1 contro la Fiorentina.

Primavera, dal Torino segnali positivi nel derby

Nel derby Primavera disputato a Volpiano il Toro, nonostante la sconfitta 0-1 con gol di Illing-Junior in avvio di ripresa, ha portato a casa una buona prestazione, a dimostrare l’ottimo lavoro intrapreso con il ritorno di Federico Coppitelli sulla panchina granata. Una grande prova da parte di Celesia, prestazione positiva anche per Karamoko, che in un paio di occasioni mette in difficoltà, e per Cancello che al 39’ minuto costringe il portiere bianconero Garofani a compiere una grande parata. In difesa stupisce in positivo e a sorpresa Nagy che sostituisce nel miglior modo possibile Spina. I granata avrebbero meritato di portare un punto a casa e sono chiamati a disputare un’ottima prova contro la Sampdoria per centrare la salvezza. Una sfida contro una valida avversaria che potrebbe creare non pochi problemi alla squadra di Coppitelli, che dovrà fare anche conto del caldo che ci sarà mercoledì pomeriggio alle 15 a Bogliasco.

Una sfida a distanza tra Toro e Bologna

Per la salvezza è ormai uno scontro a distanza tra i granata e il Bologna a pari punti con il Toro. Il tecnico granata lo sa e infatti, dopo la sconfitta contro la Juve, ha dichiarato: “Salvezza? Io ci ho sempre creduto anche quando abbiamo perso 4-0 contro l’Empoli. È un gioco relativo ormai, è una partita tra noi e il Bologna. Ho sperato che non si facessero i play out, se dovesse essere li faremo”. Queste le parole di Coppitelli prima che il Bologna inciampasse contro l’Inter 2-0 con le reti dei neroazzurri Satriano e Oristanio. Evitare i play out sarebbe un grande traguardo per il Toro. Un obiettivo che sembrava impensabile qualche mese fa ma che, grazie a Coppitelli, è diventato realtà. Adesso bisognerà battere la Sampdoria senza poi dover tener conto del risultato del Bologna, che si andrebbe a giocare i play out contro la Lazio. I granata consapevoli di aver dato del filo da torcere alla Juve contro i blucerchiati dovranno mettere in campo tanta grinta e voglia di arrivare all’obiettivo.

Torino Primavera, Rosario Cancello esulta con i compagni dopo un gol
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 14-06-2021


Coppitelli: “Derby da Toro. Corsa salvezza? Non mi sembra tanto regolare…”

Primavera, Coppitelli in scadenza: prima la salvezza poi il rinnovo