Da quando è tornato sulla panchina della Primavera, Coppitelli ha ridato un’anima alla squadra: dopo la salvezza il rinnovo col Torino

Novanta minuti alla fine del campionato Primavera 1, novanta minuti che potrebbero permettere al Torino di scacciare definitivamente l’incubo della retrocessione o che potrebbero rimandare il verdetto al doppio confronto nei playout contro la Lazio. Con una vittoria contro la Sampdoria la salvezza sarebbe aritmetica ma basterà fare lo stesso risultato del Bologna contro la Roma per tirare un sospiro di sollievo (in caso di arrivo a pari punti tra granata e rossoblù Greco e compagni sarebbero salvi in virtù dei migliori risultati negli scontro diretti). E in caso di salvezza arriverebbe anche il rinnovo automatico del contratto di Federico Coppitelli.

Primavera, Coppitelli vuole restare

Il tecnico romano, chiamato lo scorso marzo a sostituire Marcello Cottafava, aveva infatti firmato un contratto di tre mesi con opzione di rinnovo automatico in caso di salvezza. Al raggiungimento dell’obiettivo ci ha sempre creduto Coppitelli che vorrebbe aprire un nuovo ciclo alla guida proprio della Primavera del Torino. “Mi sento uno da Toro. Se resto? Vediamo che evoluzione avrà questa stagione. Nel mio progetto non c’è l’intenzione di fare solo tre mesi” spiegava l’allenatore un mese fa dopo la vittoria contro l’Inter.

Primavera, Torino trasformato in tre mesi

Se il Torino dovesse invece malauguratamente retrocedere in Primavera 2, Federico Coppitelli dovrà invece ridiscutere il suo contratto con Massimo Bava e Urbano Cairo: indipendentemente da come terminerà questo campionato, il lavoro svolto in questi tre mesi dal tecnico è stato comunque eccellente: i risultati, le prestazioni e la crescita avuta dai vari giocatori (basti pensare alle ultime incredibili partite di Savini, quelle di Di Marco ma anche le prestazioni in crescita dei vari Vianni e Cancello) ne sono la dimostrazione. Coppitelli meriterebbe il rinnovo a prescindere.

Coppitelli
Coppitelli, Torino Primavera (ph: Campo)
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 15-06-2021


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
T
T
3 mesi fa

Il presidentissimo nella fretta si è dimenticato di inserire la clausola degli 1,5 punti a partita?…

natali giancarlo
natali giancarlo
3 mesi fa

Che il Settore Giovanile per Cairo sia una spesa da tagliare e non un investimento purtroppo l’abbiamo ampiamente constatato eppure dopo l’ultima Coppa Italia vinta si erano creati i presupposti per un ulteriore miglioramento..invece.Invece siamo qui a giocarci la permanenza nella categoria da parte della Primavera1.E’ già un “miracolo sportivo”per… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
3 mesi fa

Fiuno a quando? Finchè gli pare, direi! Perchè qui, e non mi riferisco a te in particolare, a parte i blablabla e i soliti cairovattene zerotreini, non si muove foglia Salvi da un mese circa, nessuna manifestazione, nessuna cvontestazione, nulla. Quindi lui, Cairo, è libero di fare quel caxxo che… Leggi il resto »

natali giancarlo
natali giancarlo
3 mesi fa

La realtà fino ad ora è quella da Te più volte evidenziata.Toro club timorosi ed ingessati,presunti maitre à penser silenti e così via.Purtroppo siamo una tifoseria in costante decrescita,molti anziani tra i quali il sottoscritto che, come indiani confinati in una riserva,vivono di ricordi.E’ evidente che in tale contesto Cairo… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
3 mesi fa

L’allenatore è importante, lo abbiamo visto chiaramente nel cambio ciofeca-giampaolo Vs Nicola, e appunto nulla-Cottafava Vs Coppitelli Importante, sia chiaro, molto impportante Ma basilare resta la società che crea l’ambiente; in questo caso, la squadra Ebbene, se il vivaio lo devi valutare come 1° serbatoio della prima squadra, allora l’impoortante… Leggi il resto »

Primavera, 90 minuti alla fine: la salvezza è ancora nelle mani del Torino

Primavera, salvezza o playout: con la Sampdoria la gara decisiva