Primavera, torna Millico: mercoledì la semifinale di Coppa con l’Atalanta

di Giulia Abbate - 4 Febbraio 2019

Il Torino Primavera di Coppitelli si prepara alla semifinale di Coppa Italia contro l’Atalanta: mercoledì in campo ci sarà un Millico in più

Contro il Genoa l’assenza di Millico ha pesato e non poco: per il Torino dover fare a meno del proprio bomber e capocannoniere del campionato Primavera 1, convocato ancora una volta da Mazzarri con la prima squadra, è un sacrificio troppo grande. Sacrificio che Coppitelli non può permettersi di affrontare mercoledì quando proprio l’attaccante tornerà indiscutibile protagonista. E non potrebbe essere diversamente vista la posta in palio: alle 13 di mercoledì 6 febbraio, infatti, la Primavera granata scenderà nuovamente in campo contro l’Atalanta nella sfida valida per la semifinale di andata di Coppa Italia. Un impegno troppo importante per poter fare a meno del proprio uomo migliore che, a meno di colpi di scena tanto clamorosi quanto improbabili, sarà nuovamente in campo.

Millico, col Torino Primavera numeri da record

Quella arrivata in occasione di Spal-Torino, per Millico, è stata la terza convocazione consecutiva da parte della prima squadra di Mazzari. Certo, l’esordio col Toro dei grandi non sembra ancora essere alle porte, ma le tre panchine conquistate dal giovane attaccante non possono non essere considerate un chiaro segnale: il numero 11 della Primavera granata sta impressionando tutti e l’idea di vederlo, in un futuro più o meno vicino, con la maglia del Torino in Serie A non è poi così assurda, anzi. La prima squadra resta un obiettivo più che raggiungibile per il giocatore che, tuttavia, ha la testa ben concentrata sugli impegni della sua Primavera e i piedi ben piantati a terra.

Con la formazione di Coppitelli si è preso la scena mettendo a segno ben 24 reti in 18 presenze, rimanendo a secco solo nelle sfide contro il Verona, in Coppa Italia, e contro Empoli e Atalanta in campionato. Sfida, quest’ultima, nella quale ha comunque messo lo zampino sul risultato regalando l’assist perfetto per il gol di Adopo. Insomma segna, tanto, e fa segnare: non gioca solo per se stesso, nonostante corra per il titolo di capocannoniere (attualmente primo nella classifica marcatore davanti a Celar della Roma), ma soprattutto per la squadra. Caratteristica che lo rende il vero uomo simbolo del Torino Primavera pronto a riprendersi lo “scettro” del’attacco di Coppitelli proprio contro l’Atalanta.

Toro, la semifinale contro l’Atalanta: il percorso in Coppa Italia

Il Toro di Coppitelli si prepara dunque a sfidare ancora una volta l’Atalanta, già avversaria diretta in campionato dove le due formazioni si contendono la vetta della classifica, anche in Coppa Italia. E in ballo, questa volta, c’è l’andata della semifinale. Un traguardo al quale le due formazioni sono approdate dopo un percorso del tutto simile. Entrambe, infatti, sono entrata nella competizione solo agli Ottavi con il Torino, detentore del titolo, vittorioso prima sul Cagliari e poi sul Verona ai quarti. L’Atalanta, invece, ha superato prima il Perugia e poi la Roma.

più nuovi più vecchi
Notificami
Pedric
Utente
Pedric

Walter torna a Livorno

tric
Utente
tric

Colgo l’occasione per sottolineare gli ottimi commenti di Luca Mezzano su Toro Channel, a latere della partita con la Spal. Bisognerebbe che Cairo e Mazzarri lo ascoltassero. Su Petrachi non conto più.

rotor
Utente
rotor

Ci sara’ la diretta tv su SportItalia canale 225 per chi potra’ vederla e ama il calcio da vero Toro e non l’anticalcio della prima squadra del mister con la mano davanti alla bocca ,affinche’ gniuno possa carpirgli prodigiosi schemi.

X