Il ritiro della Primavera del Toro sarà a Biella dal 31 luglio al 13 agosto, la squadra di Coppitelli si ritroverà lunedì 26

La Primavera del Toro è pronta a ripartire in vista della prossima stagione. La squadra di Federico Coppitelli tornato la scorsa stagione in granata e rimasto anche dopo l’arrivo di Ruggero Ludergnani alla guida del settore giovanile si ritroverà a Torino lunedì 26 luglio. Quando la squadra di Coppitelli si sottoporrà ai tamponi e alle consuete visite mediche. La Primavera granata poi non tornerà a Cantalupa, sede dei ritiri estivi della giovanile granata per diversi anni, perché è già stata occupata dall’Alessandria allenata da Moreno Longo e neopromossa in serie B. Il ritiro si svolgerà a Biella, dal 31 luglio al 13 agosto. Inoltre anche quest’anno la Primavera granata non inizierà la stagione con il Torneo Mamma Cairo, che resta a forte rischio.

A forte rischio il “Mamma Cairo”

La squadra di Coppitelli, dopo il ritiro a Biella nel quale i granata si alleneranno nell’impianto comunale La Marmora, quasi sicuramente non sarà impegnata nel “Memorial Mamma Cairo”. Il torneo in memoria del presidente del Toro dovrebbe così saltare per il secondo anno di fila a causa della pandemia del Coronavirus. Infatti già lo scorso anno non venne organizzata quella che sarebbe dovuta essere l’ottava edizione del tradizionale torneo estivo che si disputa tra Quattordio e Asti. Le formazioni Primavera di Toro, Juventus, Inter e Milan quindi non si affronteranno e dovranno rimandare al prossimo anno l’appuntamento con il trofeo che la squadra granata non è ancora mai riuscita a vincere.

Torino Primavera, Rosario Cancello esulta con i compagni dopo un gol
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 22-07-2021


Primavera, campo cercasi: il Filadelfia è per il Torino di Juric

Primavera, parte la nuova stagione: ecco i convocati di Coppitelli