Il Toro guidato da Coppitelli si appresta ad affrontare la Spal dopo la vittoria rimediata contro la Sampdoria sotto gli occhi di Juric

Il Torino Primavera si prepara ad affrontare la Spal, l’avversaria di domani alle 15. La squadra di Federico Coppitelli è reduce dalla vittoria 2-1 contro la Sampdoria e vuole continuare a collezionare una serie di risultati positivi. Un successo quello contro la Sampdoria rimediato sotto gli occhi di Ivan Juric, che si è presentato al “Pozzo-La Marmora” di Biella per assistere dalla tribuna alla partita dei ragazzi guidati da Coppitelli. Un match nel quale i granata, dopo essere passati in svantaggio al 10’ minuto con la rete del blucerchiato Di Stefano, sono riusciti a rimontare grazie alla rete di Baeten su rigore e al gol di Garbett, arrivato nella seconda frazione di gioco, che ha di fatto chiuso il match. I granata ora pensano solo alla sfida contro la Spal che in classifica si trova a pari punti con i granata. Entrambe le formazioni infatti, fino ad oggi hanno raccolto 11 punti, posizionandosi così a metà classifica.

Spal: due obiettivi per il match contro il Toro

Se il Toro arriva alla partita contro la Spal dopo una vittoria anche gli Estensi arrivano alla sfida contro i granata reduci da un successo, rimediato contro il Pescara. La Spal è riuscita ad imporsi contro gli abruzzesi per 1-0 con la rete messa a segno da Pavildes, che ha trovato la via del gol al 16’ minuto sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Ma c’è da sottolineare anche la grande prestazione rimediata dal portiere spallino Rigon. È soprattutto merito suo se il Pescara non è riuscito a trovare il gol del pareggio. Quindi anche i biancoazzurri contro il Toro vorranno conquistare i 3 punti, per dare continuità alla vittoria ottenuta contro il Pescara e anche con un altro obiettivo: quello di mantenere di nuovo la porta inviolata. Un compito che non sarà semplice contro i granata che fino a qui in campionato hanno messo a segno 11 reti.

Spal-Torino: una partita speciale per Ludergnani

Una sfida quella tra Spal e Toro che si preannuncia molto combattuta. Un match che sicuramente non sarà come tutti gli altri per il responsabile del settore giovanile granata Ruggero Ludergnani, arrivato all’ombra della Mole la scorsa estate proprio dal club biancoazzurro, dopo aver passato ben 7 anni all’interno della Spal. Per tornare a parlare di campo saranno osservati speciali dei giocatori pescati proprio da Ludergnani. Nomi che hanno addirittura attirato l’attenzione di Juric, ovvero Stenio Zanetti e Thio Beaten. Entrambi vogliono continuare a stupire in positivo sognando una chance in prima squadra. Adesso però l’attenzione deve essere focalizzata sulla sfida contro la Spal che non sarà sicuramente semplice.

Federico Coppitelli a Santa Cristina
Federico Coppitelli a Santa Cristina
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 06-11-2021


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
toro e basta
toro e basta (@toro-e-basta)
26 giorni fa

Ma fino a quando la primavera giocherà a Biella?

Coppitelli dopo Toro-Samp: “La squadra inizia ad avere un’identità”

Primavera Spal-Torino 0-2: il tabellino