Toro, ora sono 11 scudetti Berretti: nessuno come i granata - Toro.it

Toro, ora sono 11 scudetti Berretti: nessuno come i granata

di Andrea Piva - 7 Giugno 2019

La Berretti del Torino battendo 2-0 l’Inter ha vinto il suo undicesimo titolo nella categoria: il primo risale al 1974, l’ultimo al 2014

1974, 1975, 1978, 1981, 1986, 1988, 1989, 1992, 2007, 2014 e ora anche 2019: sono questi gli anni in cui la Berretti del Torino è riuscita a laurearsi campione d’Italia. Undici scudetti, come nessun’altra società è riuscita a fare: il Milan ne ha vinti 7, l’Inter 6, l’Atalanta e la Juventus 3 a testa e poi via via tutte le altre. Un successo importante per il Settore giovanile che, da quando Massimo Bava ne è diventato Responsabile, è tornato a essere tra i più importanti e vincenti d’Italia.

Berretti: lo scudetto dopo tre finali perse di fila

Dopo il successo del 2014 nella doppia finale contro la Ternana, la Berretti del Torino non era stata molto fortunata e negli ultimi tre anni è uscita sconfitta dalle finalissime contro Inter (due volte) e Sassuolo: questa volta però la formazione granata è riuscita a cucirsi sul petto il tricolore grazie ai gol di Nicolò Moreo e Alessandro Leggero che hanno consentito di battere 2-0 l’Inter.

Da Leggero a Moreo, passando per Cuoco, Kone e Sandri: una buona base per la prossima Primavera

Proprio i due marcatori della finalissima sono due dei giocatori più promettenti della Berretti del Torino: il primo è un attaccante molto tecnico, che in questa stagione lo si potuto vedere anche più volte all’opera con la Primavera, il secondo è un difensore centrale nel giro anche delle nazionali giovanili. Tra gli elementi più interessanti della squadra allenata da Massimiliano Capriolo non vanno però dimenticati Patrick Enrici, Stefano Cuoco, Christopher Kone (anche loro hanno già esoridito con la squadra di Federico Coppitelli)

Nella formazione che ha appena vinto lo scudetto vanno poi citato il portiere italo-americano Luca Robert Lewis (il suo vice è Tommaso Fontana, il figlio dell’ex estremo difensore granata Alberto “Jimmy” Fontana), i difensori Giacomo Siniega e Francesco Laurenzi, i centrocampisti Marco Garetto, Mattia Sandri, Federico Rotella e Francesco Bongiovanni oltre che gli attaccanti Brijan Ibrahimi, Lorenzo Tassone e Matteo Del Bianco. Una buona base da cui può ripartire la Primavera del prossimo anno.

più nuovi più vecchi
Notificami
Pedric
Utente
Pedric

Qui sotto si parla di crescita. Siamo arrivati settimi e per la prima volta abbiamo battuto il Milan, impresa eroica questa che era riuscita pure al Benevento. Di Robaldo si parla come se fosse stato completato , già disponibile come Novarello o come Zingonia o il più piccolo centro di… Leggi il resto »

TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!
Utente
TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!

Spero tucapisca la differenza di significato di crescoita e di arrivo. nessuno ha parlato di arrico appunto ma di crescita. ora, 63 punti mai fatti. è record. crescita battuti nella stessa stagione milan inter lazio , la sempre nominata atalanta e la samp volte.crescita giovanuli non per un anno e… Leggi il resto »

DSR
Utente
DSR

Crescita vertiginosa, sono quattordici anni che mi prendo il Microser…GD ma finiscila con queste prese per il cùlo a noi e a te stesso.

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Sembri uno della Coldiretti.

Benvenuti
Utente
Benvenuti

Penso in questo momento forse l’Atalanta uno scalino piu su poi noi roma e Inter ci equivaliamo

Pedric
Utente
Pedric

Oggi eravamo a Novarello. Peccato non ci fosse anche GD, ma il fatto di essere al Robaldo a tintinnar le chiavi lo giustifica ampiamente.
Complimenti ai ragazzi. Capriolo sarà il prossimo allenatore della Primavera? Se si dovremmo essere di nuovo in buone mani.

DSR
Utente
DSR

Non pioveva e non avete cantato…cosa ci veniva a fare GD?

TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!
Utente
TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!

hai ragione purtroppo non c’ero. avrei voluto ma dovevo lavorare. nemmeno inTV l’ho vista accidenti. cairo non mi paga abbastanza, devo tenermi un secondo lavoro. beato te che c’eri.

DSR
Utente
DSR

Che stakanovista…magari se stacchi ke mani dalla tastiera ogni tanto puoi andare anche a vederti la Beretti.