L’ex centrocampista attaccato dalle frange più calde dei bianconeri per le dichiarazioni di qualche giorno prima

“Torino è calda soprattutto per la tifoseria del Toro, non della Juve. Il tifoso della Juventus a Torino non è che non si trova, ma Torino è proprio del Toro. Sono loro che sono la tifoseria calda. Infatti quando c’è il derby della Mole, sono loro l’anima del derby. Lo fanno tenere sempre attivo. Mentre il tifoso della Juve è sparso un po’ ovunque. Siamo ovunque ma non abbiamo il nostro nucleo principale“. Ad asserire queste frasi è stato qualche giorno fa Claudio Marchisio. Non un giocatore qualunque proveniente dall’altra sponda di Torino, ma ‘Il principino’, uomo da 389 presenze in maglia Juventus, oltre alla trafila che lo ha legato ai colori bianconeri fin dalla tenera età. Una vera e propria bandiera della Vecchia Signora, le cui parole incentrate su una possibile predominanza del tifo granata nei confini cittadini non sono piaciute alle frange più estreme della tifoseria per cui il classe ’86 si è speso a suon di gol e prestazioni.

Marchisio: “Non avete idea dei sacrifici”

“Da giocatore lacchè della società, da disoccupato sei un rinnegato. Uomo di m*rda”, così recita lo striscione mostrato in serata fuori dall’Allianz Stadium, per poi fare tappa anche di fronte al ristorante di cui Marchisio è socio, a Vinovo. Iniziative, specie quest’ultima, che hanno spinto l’uomo simbolo dei bianconeri a trovare le parole giuste sui social per commentare quanto accaduto. “Quello che proprio non sopporto è che certe persone pensano che essere “tifosi” dia loro il diritto di compiere gesti che vanno oltre i limiti. Perché pensate di avere il diritto di appendere quello striscione fuori da un ristornate di cui, tra l’altro non sono unico socio? – dice Marchisio, che aggiunge – Non mi dà neanche fastidio il contenuto dello striscione ma il gesto di averlo appeso fuori dal ristorante. Voi quattro, che mostrate quella scritta, non sapete niente. Non avete idea dei sacrifici miei e della mia famiglia”. Marchisio conclude così la sua esternalizzazione: “Non avete idea di quanto sia stato bellissimo vivere questa vita insieme ai tantissimi tifosi che hanno colorato la mia vita. Tifosi, loro sì, voi no!”.

Marchisio Torino
CAMPO, 3.12.18, Torino, Allianz Stadium, TIM Cup, JUVENTUS-TORINO, nella foto: Claudio Marchisio
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 03-07-2024


8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Scimmionelli
14 giorni fa

Affaracci loro che non mi toccano.

R2D2
16 giorni fa

E del fascista non vogliamo darglielo? Tanto oggi come non la si pensa secondo qualcuno siamo tutti fascisti

James 75
16 giorni fa

Ma che minchia può fregare ad VERO tifoso granata un’articolo sui Gobbi di me.. rda, per lo più con una delle più grandi mer.. de?

Ricci col pallone fa divertire i bambini in Madagascar

Ilkhan come Sazonov: super tifoso a Euro2024